Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria, esclusa dalla fibra ottica: il sindaco scrive a Loredana Capone

Politica

Scritto da il 18 Aprile 2014 - 12:57

A seguire la missiva completa, indirizzata dal primo cittadino di Oria, all’Assessore alle Attività Produttive e Sviluppo Economico della Regione Puglia, Loredana Capone.

Per ulteriori informazioni sull’argomento leggere anche: Fibra ottica, Oria esclusa, ok Francavilla, Manduria, Mesagne, Ostuni e Grottaglie.

Cosimo Pomarico, sindaco di Oria

Cosimo Pomarico, sindaco di Oria

Ho appreso, con dispiacere, che la Città di Oria (BR) non è stata considerata tra quelle dove realizzare il progetto di diffusione di banda ultralarga su fibra ottica.Detta decisione, che rispetto, perché assunta sulla base di criteri obiettivi, non mi impedisce di manifestare il profondo rammarico per la esclusione del Comune di Oria dalla graduatoria dei Comuni interessati al suddetto progetto , perchè penalizzante per il Territorio che mi onoro di rappresentare.

A tale proposito, è doveroso rappresentare, che la nostra economia locale è proiettata verso un rilancio delle attività produttive all’interno di una zona PIP ormai completa di tutti i servizi e il diffuso fermento di attivismo sociale che coinvolge l’intera popolazione, fortemente attenta e interessata alla vicenda delle nuove tecnologie.

Questa Amministrazione comunale, inoltre, attraverso una serie di atti amministrativi mirati, sta creando le condizioni per un progressivo miglioramento della competitività del Territorio, sia nell’ambito delle attività produttive, sia nell’ambito del turismo, in una Città con notevoli potenzialità e che già si pregia, dei titoli di “Bandiera Arancione e Città D’arte.”

Non potendo cogliere le nuove opportunità offerte dall’accesso alla rete di banda larga, leva importante per lo sviluppo del Territorio e per la creazione di un indotto in grado di portare ulteriore occupazione, significa per noi vanificare tutti gli sforzi compiuti fino ad oggi e, compromettere, pericolosamente, gli investimenti privati che possono arrivare.

Per quanto sopra sinteticamente rappresentato, si CHIEDE alla S.V. di voler valutare ogni possibilità di recuperare l’inserimento della Città di Oria tra quelle destinatarie della banda larga su fibra ottica e di tenerla comunque in degna considerazione per i futuri progetti tecnologici di tale importanza.

Certo della Sua disponibilità e attenzione, l’occasione è gradita per porgere distinti saluti.

Oria,lì 18 aprile 2014

Il Sindaco
Cav. Cosimo Pomarico

Oria, esclusa dalla fibra ottica: il sindaco scrive a Loredana Capone

COMMENTA L'ARTICOLO