Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

«Scippatori seriali» arrestati a Francavilla F.na, si cercano eventuali vittime

Cronaca

Scritto da il 10 Settembre 2015 - 13:37

I Carabinieri invitano la cittadinanza a denunciare eventuali reati subiti dai due se riconosciuti nelle foto.

A Francavilla Fontana, i carabinieri della locale Compagnia e della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno tratto in arresto in flagranza di reato Bernardo CURTO, 29/enne di Villa Castelli, e Rocco CHIRICO, 26/enne di Villa Castelli, quest’ultimo già sottoposto alla misura del Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Francavilla Fontana, entrambi ritenuti responsabili dei reati di tentato furto con strappo in concorso e rapina aggravata in concorso.

chirico-rocco-curto-bernardo

Costoro, nel pomeriggio del 9 settembre, a San Vito dei Normanni, avrebbero tentato di rapinare una pensionata del luogo: i due hanno affiancato a piedi la donna per le vie di quel centro tentando poi di strapparle la collana d’oro dal collo, non riuscendovi a causa della pronta reazione della vittima. Qualche ora dopo, a Mesagne, gli stessi malfattori, con le medesime modalità, avrebbero rapinato un’altra pensionata del luogo: in questa circostanza, durante l’azione delittuosa la vittima è rovinata a terra riportando varie lesioni giudicate guaribili dai sanitari del locale ospedale con una prognosi di due giorni.

I malviventi hanno poi tentato di fuggire a bordo di un’autovettura Alfa Romeo 147 venendo prontamente rintracciati e bloccati a Francavilla Fontana.

La refurtiva recuperata è stata restituita all’avente diritto e il veicolo è stato sottoposto a sequestro.

La conseguente perquisizione, estesa anche presso i rispettivi domicili, ha permesso di rinvenire ulteriori monili in oro, sottoposti a sequestro.

Sono in corso accertamenti finalizzati a verificare se i due giovani, definiti «scippatori seriali» dai Carabinieri, abbiano commesso altri analoghi reati. Nei giorni scorsi, infatti, anche in alcuni comuni della provincia di Taranto al confine con quella di Brindisi, sono stati commessi dei furti con strappo ai danni di alcune donne pensionate.

I Carabinieri invitano la cittadinanza a denunciare eventuali reati subiti dai due autori se riconosciuti nelle foto.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati condotti nel carcere di Brindisi.

«Scippatori seriali» arrestati a Francavilla F.na, si cercano eventuali vittime

COMMENTA L'ARTICOLO