Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Provincia di Brindisi: nuovo incontro per discutere della crisi dell’agricoltura

Informazioni

Scritto da il 13 Gennaio 2010 - 16:25

Sulla base degli impegni assunti negli incontri precedenti, la Provincia di Brindisi, nella persona del presidente Massimo Ferrarese, continua a mantenere alta l’attenzione sulle problematiche che attanagliano il comparto agricolo del territorio provinciale con l’obiettivo di tenere fede agli impegni assunti nei confronti degli agricoltori e delle aziende attraverso tutta una serie di iniziative finalizzate alla risoluzione della crisi.
In quest’ottica rientra l’incontro convocato per giovedì 14 gennaio, alle ore 11.00, presso l’aula consiliare della Provincia, con tutte le associazioni del settore agricolo (organizzazioni professionali e dei lavoratori) proprio per fare il punto della situazione in agricoltura anche il relazione al varo della Legge Finanziaria da parte del Governo.
“Non bisogna abbassare la guardia – dichiara l’assessore provinciale alle Attività produttive Cosimo Pomarico – sulla crisi del comparto agricolo proprio in questo periodo caratterizzato dal cosiddetto semestre bianco per via delle elezioni regionali e amministrative in alcuni Comuni del nostro territorio.

Assessore Cosimo Pomarico

Assessore provinciale alle Attività produttive Cosimo Pomarico

Si corre infatti il rischio che gli impegni elettorali possano in qualche modo attenuare l’impegno politico sulla problematica dell’agricoltura che è ancora in grande difficoltà. Il tutto anche alla luce di quanto deciso con la legge Finanziaria che ha varato provvedimenti insufficienti e inadeguati sia perché non aiuta a superare la fase di emergenza in cui si trova il comparto agricolo ma anche perché non vi sono provvedimenti che affrontano la crisi agricola in maniera strutturale.

Tant’è che non è stato neanche proclamato lo stato di crisi così come invece chiesto da vari territori nazionali tra cui il nostro e pertanto non potranno essere assunti provvedimenti straordinari in deroga anche alle regole comunitarie. Inoltre non sono stati neanche riaperti i termini, così come era stato richiesto, della ristrutturazione e modalità della soluzione dei contenzioni e i pregressi INPS, in modo da consentire a tutti la fuoriuscita delle pendenze. Infine, non si è considerata la possibilità di avviare la riforma dell’INPS in agricoltura, sempre promessa e mai realizzata, al fine di riallineare le condizioni italiane alla media degli altri Paesi europei con economie agricole concorrenti”.
Di tutto questo, compresa la richiesta della conferma nel 2009 delle giornate lavorative effettuate nel 2008 dal momento che a causa della crisi nella regione Puglia si sono perse 15 milioni di giornate di lavoro dipendente, si parlerà nella riunione di giovedì dove la Provincia presenterà alle associazioni di categoria il programma di internazionalizzazione e di promozione dei prodotti agro-alimentari locali.

Comunicato Stampa della Provincia di Brindisi

Provincia di Brindisi: nuovo incontro per discutere della crisi dell’agricoltura

Argomenti correlati: , , ,

COMMENTA L'ARTICOLO