Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Proseguono gli attacchi mirati ad azzittirci

Editoriale

Scritto da il 20 aprile 2014 - 21:31

Nel silenzio della politica oritana, che è evidentemente indaffarata in altro, proseguono in mille modi gli attacchi volti ad azzittirci. Forse ascoltare la voce dei cittadini o ricevere critiche da un giornalista non è sempre piacevole per chi amministra o amministrava, così se qualcuno bersaglia Oria.info, meglio lasciarlo fare.

Oggi pomeriggio abbiamo caricato sulla nostra pagina Facebook un video, relativo allo stato del sistema di videosorveglianza presso il cimitero nuovo di Oria. Lì, da ignoti, è stata asportata una videocamera e quello che resta – una centralina, con relativa antenna – è appeso ad un filo e viene sbattuto dal vento sul palo di supporto.

Trattandosi di strumenti piuttosto costosi – pagati con fondi comunali – abbiamo ritenuto il fatto degno di pubblicazione. Non abbiamo accusato nessuno, né assegnato responsabilità indirette.

Subito dopo, un funzionario pubblico, che non avevamo minimamente citato, deve essersi scaldato – per l’ennesima volta – infatti ha commentato il video condiviso da un lettore offendendo il nostro operato. Dopo qualche ora la condivisione e il commento sono stati rimossi, ma avevamo fatto in tempo a fare uno screenshot, che vi proponiamo.

Stavolta, ormai stufi, anziché azzittirci, come fatto alcune settimane fa, parleremo di più. Infatti abbiamo corredato l’immagine con una quanto mai necessaria risposta. A seguire anche il video incriminato.

proseguono-offese

(Il documento citato, con il mega strafalcione ripetuto un paio di volte, è reperibile in originale sull’albo pretorio www.albopretorio.clio.it/oria/controller.php?id=4893 )

Proseguono gli attacchi mirati ad azzittirci

COMMENTA L'ARTICOLO