Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

PD Oria: uniti per incontri su problemi della città, con partito, consiglieri comunali e assessore

Politica

Scritto da il 22 Ottobre 2012 - 13:08

Partito Democratico (PD) di OriaIl Partito Democratico di Oria comunica di voler avviare un percorso d’informazione e di ascolto rivolto non solo agli iscritti, ma a tutti i cittadini, riguardo ad alcune problematiche di interesse generale.

Il primo incontro si terrà presso la sede del partito (Via Mario Pagano, 91) il 30 ottobre alle ore 19:00 e tratterà un insieme di lavori pubblici che riguarderanno Piazza Lorch, Piazza Donnolo e Piazza Cattedrale.

A relazionare sarà l’assessore Claudio Zanzarelli con il coordinamento del Segretario e dei consiglieri comunali Domenico D’Ippolito ed Emilio Pinto: questo per rendere visibile l’unità del partito.

«Tale percorso – rendono noto dal partito – è stato possibile grazie ad un serrato ed articolato dibattito interno che ha visto a confronto diverse posizioni, ma che alla fine è sfociato in una posizione unitaria come è giusto che sia tra persone che esprimono identità e soggettività differenti. A tal riguardo, si tiene a precisare quanto segue:
a) Noi siamo abituati alla discussione ed al confronto a differenza di altri partiti nei quali esistono solo gli ordini del capo ai quali occorre ubbidire;
b) Il confronto è il sale della democrazia: può anche essere forte, ma alla fine se ne esce con una posizione frutto di una mediazione tra posizioni ed idee diverse; a qualcuno, al di fuori del partito, può non piacere questa scelta di confrontarsi, ma noi ci siamo abituati.
c) La nostra idea è quella di riuscire a superare una situazione di stallo per cui grazie a scellerate scelte del passato ed ad un’idea che ha mutato la politica negli ultimi trent’anni, i rappresentanti del popolo non devono rendere conto a chi li ha votati del proprio operato. La nostra posizione è diversa : noi vogliamo, attraverso il confronto anche aspro e duro, arrivare a riaprire le sezioni come sede naturale del confronto politico: vogliamo riportare il dibattito tra le persone vere e non su piazze mediatiche. Il confronto, a nostro avviso, è basato su scelte politiche ed economiche che rifiutano il liberismo selvaggio e il mercato come elementi regolatori della vita dei cittadini.
d) Auspichiamo un’uscita dalla vecchia logica in base alla quale sia un assessore e il suo consigliere di riferimento l’unica espressione del partito, a vantaggio di una logica che salvaguardi la totalità del partito medesimo, nella quale consiglieri, assessori e direttivo siano la sintesi dei bisogni espressi dal popolo.
e) Dunque, prima di far rilevare eventuali rotture all’interno di un partito sarebbe bene considerare quanto asserito precedentemente, in particolare la pluralità delle posizioni.»

PD Oria: uniti per incontri su problemi della città, con partito, consiglieri comunali e assessore

Argomenti correlati:

COMMENTA L'ARTICOLO