Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria/San Pietro in Bevagna: eroina, coca e fumo per i turisti, arrestato oritano

Cronaca

Scritto da il 3 Agosto 2013 - 13:45

518-TAMBURRINI-GiuseppeUna fiorente attività di spaccio, rivolta all’utenza turistica estiva di San Pietro in Bevagna, è stata scoperta dai militari della Compagnia Carabinieri di Manduria.

Nelle prime ore di questa mattina – nell’ambito di un mirato servizio di prevenzione dei reati nelle zone balneari – i militari dell’Aliquota Radiomobile accompagnati da un’unità del Nucleo Cinofili di Modugno, con il cane Boss, hanno perquisito un appartamento occupato da due persone.

518-DSC04670Sul piano di lavoro, allestito sul tavolo da cucina, i militari hanno rinvenuto circa 31 grammi di eroina, due grammi di cocaina ed altrettanti di hashish, insieme al consueto bilancino di precisione e a materiale ritenuto utile per la suddivisione in dosi. Alcune delle quali erano già pronte per la cessione.

518-DSC04668In manette è finito Giuseppe Tamburrini, 48/enne, originario di Oria, ma residente in provincia dell’Aquila, il quale nell’appartamento estivo preso in affitto – secondo i militari – avrebbe allestito una base per il confezionamento di sostanze stupefacenti di varia natura, avvalendosi della complicità di BEQIRI Amarildo, 28/enne albanese già noto alle Forze dell’Ordine residente a Reggio Emilia.

A Tamburrini sono stati sequestrati anche 400 euro in contati, ritenuti provento dell’illecita attività. Ora l’uomo si trova ristretto presso il Carcere di Taranto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria del capoluogo, mentre l’albanese è stato denunciato in stato di libertà. Entrambi dovranno rispondere del reato di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Oria/San Pietro in Bevagna: eroina, coca e fumo per i turisti, arrestato oritano

Argomenti correlati: ,

COMMENTA L'ARTICOLO