Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria:la Fabbrica di Nichi sulla scelta del candidato sindaco

Politica

Scritto da il 12 Settembre 2010 - 14:36

Ragazzi della Fabbrica di Nichi

I Ragazzi della Fabbrica di Nichi

La Fabbrica di Nichi Oria esprime piena solidarietà politica al gruppo PD che non intende scendere a compromessi nella scelta di un candidato sindaco per Oria.

Siamo perplessi di fronte al panorama politico che si sta creando nella nostra cittadina, si parla di candidati di centro destra che non trovando spazio nelle loro vecchie file emigrano verso coalizioni di sinistra o presunte tali.

Ci interroghiamo su quale logica, personaggi politici e intere fazioni partitiche appoggiano la candidatura dei probabili candidati. L’unica risposta che emerge dalla nostra analisi è che le candidature a Oria si fanno in base al peso elettorale delle passate elezioni.

Ci interroghiamo inoltre su quale sia la logica che porta alcuni uomini politici, dichiaratamente di sinistra, a sostenere candidati che vengono da altre classi partitiche con una storia diversa da quella di appartenenza, senza che quest’ultimi presentino un programma. I dubbi che giungono alla nostra mente sono tanti.

Il programma di un candidato e la sua storia politica sono fondamentali per un’ elezione; ci chiediamo cosa abbia in comune un uomo di centro o di centro destra, con un individuo che si candida in un partito di sinistra.

A noi tutto questo pare illogico, non vogliamo soffermarci su altri dubbi che potrebbero sorgere e non vogliamo trarre conclusioni affrettate, ma pensiamo che determinate scelte e affermazioni fatte in questi giorni risultino nocive alla politica cittadina.

Invitiamo i singoli partiti PD, SEL, IDV,Federazione della sinistra, Comunisti Italiani a prendere scelte sagge, consapevoli del fatto che le rispettive sigle partitiche sono collocate a sinistra e non sono assimilabili alle bassezze della logica clientelare e dei giochetti pre-politici.

Vi esortiamo innanzitutto a creare dei progetti singoli, vi chiediamo poi di metterli a confronto su un tavolo interpartitico e successivamente vi consigliamo di trovare un candidato di sinistra che condivida tale programma.

L’alternativa – qualora vi fossero differenti vedute su alcuni punti del programma – risulterebbe ricorrere alle primarie, ma sarebbe comunque pretendere troppo in una politica in cui, chi ha maggior peso elettorale (presumibile), viene appoggiato pur non conoscendone il programma.

I vecchi stilemi hanno stancato, ma a Oria – come si sa – si vive una realtà parallela e … per fortuna che ci troviamo in una regione in cui il laboratorio di sinistra è all’avanguardia e invidiato dal tutto il resto d’Italia! Invitiamo inoltre alcuni esponenti di destra a non parlare a nome dei giovani oritani, questo perchè noi non l’abbiamo mai fatto in quanto coscienti di rappresentare solo noi stessi e i nostri ideali.

La politica giovane non è tale solo perché viene fatta su you tube o sui social network; non basta leggere la divina commedia per svecchiare il linguaggio politico, ma bisogna allargare gli orizzonti consapevoli che il servilismo politico è solo fine a se stesso

Ai giovani elettori oritani chiediamo solo di essere attenti e vigili alle scelta del candidato da votare perché il futuro della nostra città e delle nostre vite è in mano alle nostre scelte.

I RAGAZZI DELLA FABBRICA DI NICHI ORIA

Oria:la Fabbrica di Nichi sulla scelta del candidato sindaco

Argomenti correlati:

COMMENTA L'ARTICOLO