Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria, Xylella – la rabbia del sindaco: «La città attende delle spiegazioni»

Cronaca

Scritto da il 7 Luglio 2015 - 14:08

sindaco-xylella«In data odierna – ha comunicato alla stampa il neo sindaco di Oria, Cosimo Ferretti – con un dispiegamento di forze senza precedenti, la Regione e il Commissario stanno estirpando circa 50 alberi di ulivo senza avvisare la Civica Amministrazione».

«Con una celerità quasi proditoria – continua Ferretti in merito alle procedure – si notifica oggi ai proprietari l’atto e si dispone che l’estirpazione sarà posta in essere “unitamente alla comunicazione di inizio lavori”. Non si vuole lasciare nemmeno al Giudice la possibilità di intervenire. Tutto senza che ad oggi vi sia chiara evidenza Scientifica dei fenomeno Xylella né della efficacia della estirpazione per prevenire la ulteriore diffusione del batterio».

«Il Comune di ORIA protesta fortemente per l’ennesima violenza sul territorio. Ricordiamo allo Stato ed alla Regione che il Comune è l’Ente locale che rappresenta la propria comunità, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo e che spettano al Comune tutte le funzioni amministrative che riguardano la popolazione ed il territorio comunale. Il Comune sta studiano gli aspetti legali della vicenda, sul piano penale ed amministrativo e riserva ogni azione a tutela dei cittadini e delle imprese, Ci si attendeva ben altro atteggiamento da Regione e Stato, considerata la grande rilevanza socio-ambientale-economica legata all’emergenza Xylella».

«La città attende delle spiegazioni !!!», conclude il sindaco.

Oria, Xylella – la rabbia del sindaco: «La città attende delle spiegazioni»

Argomenti correlati:

COMMENTA L'ARTICOLO