Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria: sosta a tempo in centro, dopo incontro sui lavori in piazza Lorch

Informazioni

Scritto da il 24 Giugno 2015 - 15:03

sosta-cantiere-piazzaSi è svolto ieri, martedì 23 giugno 2015, alle ore 17:00 presso il comune di Oria un incontro tra i commercianti delle zone limitrofe a Piazza Lorch, il sindaco Cosimo Ferretti, il comandante dei vigili urbani Emilio Dell’Aquila e i responsabili dei lavori in corso sulla piazza.

Lo scopo era quello di discutere sulle misure più idonee a ridurre il forte disagio avvertito dagli esercenti dopo che il recente avvio del cantiere ha ridotto fortemente in tutta l’area la possibilità di sosta e talvolta di circolazione dei veicoli.

In particolare è stato chiarito che le recinzioni visibili al momento sono solo temporanee e, così come previsto dal piano di sicurezza, saranno a breve allargate sino a due metri di distanza dal bordo della piazza. Questo comporterà ulteriori limitazioni infatti qualsiasi mezzo parcheggiato intorno al cantiere finirebbe per ostruire il passaggio.

Inoltre, per alcune ore al giorno comprese nella fascia oraria dal primo mattino sino alle ore 16:00, sarà possibile la chiusura della circolazione in piazza Lorch, dal lato che conduce in Mario Pagano, o su via Torre S.S., per consentire lo spostamento di mezzi pesanti che potranno effettuare manovre in contro senso.

sosta-cantiere-piazza2Per limitare gli effetti negativi sulle attività commerciali della forte riduzione di parcheggi, senza ostacolare le attività del cantiere, il comandante dei vigili urbani, in accordo con i commercianti e con il responsabile dei lavori, arch. Maria Funiati, hanno individuato una possibile soluzione temporanea nell’istituzione di aree di sosta a tempo, in tutte le zone limitrofe.

Il provvedimento è stato reso subito operativo e già stamattina è stata pubblicata un’apposita ordinanza, che sarà efficace non appena sarà posizionata l’idonea segnaletica.

A breve sarà dunque necessario il disco orario per sostare un massimo di 30 minuti, dalle ore 07:00 alle ore 22:00 di tutti i giorni feriali, nei seguenti tratti di strada:

  • Piazza Lorch, nei parcheggi rimanenti;
  • Via D. Bonifacio (in entrambi i lati ove consentito), dall’incrocio con Via F.V. Corrado fino a Piazza Lorch;
  • Via Manduria (sul lato consentito), dall’incrocio con Via F.V. Corrado fino a Piazza Lorch;
  • Via Mario Pagano (sul lato consentito) a partire dall’inizio della rampa (prospiciente al piazzale San Domenico) e fino all’incrocio con Via Isonzo.

Invece permarrà il divieto di sosta, già indicato con apposita segnaletica nei giorni scorsi:

  • in Piazza Lorch (lato sx del tratto compreso tra l’incrocio con Via Torre S.S. e fino alla rampa di Via Mario Pagano);
  • in Piazza Lorch (lato dx del tratto compreso tra l’incrocio con Via Torre S.S. e fino all’incrocio con Vico Mario Pagano);
  • in Via Torre S.S. (tratto compreso tra l’incrocio con Piazza Lorch e fino al Vico Brenta).

La sosta a tempo, volta a limitare la presenza prolungata di auto parcheggiate, potrebbe creare qualche disagio ai residenti, ma è prevista solo sino al ripristino dell’area, per evitare che i posti disponibili siano impegnati tutto il giorno.
Va tenuto conto che la consegna dei lavori, salvo intoppi legati soprattutto ad eventuali ritrovamenti archeologici, è fissata entro la fine di ottobre.
L’impresa che sta operando – la COBAR s.p.a. Costruzioni Barozzi di Altamura – per rassicurare i commercianti presenti, ha assicurato che si lavorerà duramente anche ad agosto, per cercare liberare l’area quanto prima.

Per finire è utile evidenziare che non si tratterà di disposizioni ferme solo sulla carta, infatti i vigili urbani – come già avvenuto nei giorni scorsi – saranno intransigenti per garantire la viabilità e la sicurezza del cantiere, sanzionando senza tolleranza ogni violazione in materia di sosta in tutta la zona.

Oria: sosta a tempo in centro, dopo incontro sui lavori in piazza Lorch

COMMENTA L'ARTICOLO