Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria: scontro tra pattuglia dei Carabinieri e auto di un pregiudicato, tre feriti

Cronaca

Scritto da il 8 Ottobre 2013 - 16:22

DSC03742Una gazzella dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Francavilla Fontana  è stata coinvolta, intorno alle 13:30 di oggi, in un sinistro stradale all’angolo tra via Trieste e via Torre Santa Susanna, ad Oria.

A scontrarsi la Fiat Bravo dell’Arma, con a bordo due militari, e una Audi A3, condotta da A.Z., sorvegliato speciale, oritano di 41 anni. Tutti e tre sono rimasti feriti, pare in maniera non grave, a causa del violento impatto frontale lato passeggero.

Nell’auto dei Carabinieri sono esplosi gli airbag, che hanno investito in pieno volto i due occupanti, causando tagli superficiali sul volto del conducente e del capopattuglia, che era il maresciallo Antonino Farruggia.

DSC03748Sul posto sono intervenute più ambulanze del 118, provenienti dalle postazioni di Oria e dei comuni vicini. I tre feriti sono stati condotti in ospedale, per ricevere le prime cure, ed effettuare tutti gli accertamenti del caso.

In via Torre, in pochi minuti, sono giunti numerosi carabinieri, provenienti dalla Stazione di Oria – sotto la guida del luogotenente Borrello – e dalla Compagnia di Francavilla Fontana, tra i quali anche gli uomini del Nucleo Operativo dell’Arma (in borghese). Non solo era necessario chiarire l’accaduto, ma vi erano da recuperare nell’auto incidentata le armi  e le attrezzature di vario genere in dotazione alla radiomobile.

Per i rilievi sono stati chiamati gli agenti della Polizia Municipale di Oria, guidati dal comandante Emilio Dell’Aquila. Le vigilesse e il comandante hanno effettuato misurazioni e fotografato il luogo dell’incidente, con particolare cura vista la situazione che sarà sicuramente oggetto di ulteriori approfondimenti.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica, pare che la Bravo procedesse da via Trieste in direzione via Torre S.S., occupando la parte centrale della carreggiata, in quanto in entrambi i lati vi erano auto parcheggiate. In quel momento, in deratapata (sull’asfalto sono stati rilevati dai vigili dei segni lasciati dagli pneumatici), da via Torre avrebbe svoltato a destra l’Audi A3 condotta dal pregiudicato, che ha trovato sulla sua strada i carabinieri. Inevitabile a quel punto l’impatto, con l’Audi che si è letteralmente parcheggiata sul lato sinistro della carreggiata.


Tra le varie ipotesi formulate sull’accaduto, anche in base a quanto riferito dai militari feriti, vi sarebbe quella che A.Z. avesse fretta perché forse non viaggiava da solo. I militari poco prima avrebbero notato qualcosa di strano, che li aveva indotti a fare un giro tra le strade laterali di via Torre S.S. In quella Audi A3, oltre al 40/enne poi rimasto ferito, gli uomini della radiomobile pensavano vi potesse essere anche suo fratello, A.Z. di 38 anni, che risulta latitante da alcuni mesi. Di sicuro dopo pochi minuti, all’arrivo della altre pattuglie, del fratello minore di cui sospettavano la presenza non vi era traccia alcuna. Questo e altri aspetti in ogni caso saranno oggetto di ulteriori ricostruzioni nel corso delle prossime ore.

Brutta sorpresa anche per i residenti di via Trieste, che a margine dei rilievi, tra animate proteste, sono stati multati per le auto parcheggiate nel verso contrario a quello di marcia.

Oria: scontro tra pattuglia dei Carabinieri e auto di un pregiudicato, tre feriti

Argomenti correlati:

COMMENTA L'ARTICOLO