Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria: raccolte 1390 firme a favore della famiglia De Nuzzo. Devono 500 mila euro al Comune

Politica

Scritto da il 5 maggio 2016 - 21:10

petizione-de-nuzzo

I promotori della petizione presso l’ufficio Protocollo del Comune di Oria

«Noi cittadini del Comune di Oria chiediamo agli amministratori comunali e al sindaco corrente l’annullamento, per fini umanitari, del debito e della successiva procedura esecutiva» nei confronti della famiglia De Nuzzo.

Questo, riassumendo, il contenuto di una petizione protocollata oggi presso il Comune di Oria, per chiedere una soluzione alla triste vicenda degli eredi di Mario De Nuzzo, di cui abbiamo già parlato più volte ed in particolare in questo articolo del 2013.

I promotori dell’iniziativa – Pamela D’Oria, Lucia Durante, Anania Lonoce e Rosa Bembi – hanno raccolto un totale di 1390 firme (ne erano sufficienti 500 da statuto comunale), richiedendo la convocazione di un consiglio comunale sull’argomento.

Sulla vicenda dovranno ora esprimersi entro trenta giorni i Consiglieri comunali di Oria, che potranno dire la loro sulla restituzione di 508.796,75 euro al Comune da parte dei parenti del 17/enne ucciso da un vigile urbano nell’agosto di venticinque anni fa.

Nonostante appaia largamente condivisa la volontà di trovare una soluzione, restano comunque le difficoltà nel rintracciare una valida via d’uscita dal punto di vista tecnico-amministrativo. Infatti eventuali forzature potrebbero esporre gli amministratori comunali a responsabilità personali.

Oria: raccolte 1390 firme a favore della famiglia De Nuzzo. Devono 500 mila euro al Comune

Argomenti correlati:

COMMENTA L'ARTICOLO