Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria – problema immigrazione: vergognoso l’atteggiamento di Luigi Vitali

Cronaca, Editoriale

Scritto da il 10 aprile 2011 - 20:41

on. Luigi Vitali - Sullo sfondo il condivisibile motto del centro-destra "Oria Innanzitutto"

Interventi di natura strettamente politica e polemica su questo sito sono più unici che rari, ma proprio per questo sono probabilmente più credibili. In questo passaggio storico per la nostra città non possiamo proprio tacere.

Riteniamo ridicolo e inaccettabile l’atteggiamento portato avanti dall’onorevole francavillese Luigi Vitali. Esso si concretizza in quella che ci appare come una totale mancanza di vicinanza ad Oria e agli oritani.

L’onorevole francavillese in più situazioni (non ultima la presentazione del candidato sindaco di ieri) ha cercato di sminuire le attuali problematiche riguardanti il nostro territorio, pur di attaccare l’operato del presidente della provincia Ferrarese, che sin ora è stato l’unico rappresentante istituzionale (ahinoi in mancanza di sindaco) che si sia prodigato per far parlare anche di Oria durante l’emergenza immigrati di Manduria.

Oggi, addirittura, scopriamo che Vitali rimane stupito e biasima l’onorevole Mantovano per l’incontro interprovinciale convocato per domani ad Oria. Noi invece rimaniamo stupiti dalle sue parole.

Pur ammettendo possibili secondi fini elettorali di Ferrarese, sappia Vitali che se continuerà con questo raffinato lavoro di negazione del problema, a farne le spese sarà certamente la parte politica da esso rappresentata, impegnata anche ad Oria nelle prossime elezioni amministrative.

Forse Ferrarese starà pur cavalcando l’onda di questa «tragedia umana», non siamo di certo noi a negarlo, ma Vitali, da parlamentare rappresentante del nostro territorio, non sta facendo neppure quello, apparendo succube dell’operato del Governo. Così, non solo non ha intrapreso decise azioni per tutelare Oria, ma prosegue in continue dichiarazioni volte a offuscare la gravità delle situazione.

Nelle file della coalizione oritana di centro-destra siamo certi ci siano persone che conoscono bene Oria e gli oritani. Ci rivolgiamo a loro affinché fermino questa sorta di autolesionismo dell’onorevole Vitali. Forse sarebbe il caso di ravvederlo qualora egli, ingenuamente, credesse con le sue affermazioni di tirare acqua al mulino elettorale del centro-destra.

Senza voler in alcun modo demonizzare le centinaia di tunisini per bene, che nulla hanno a che fare con i problemi creati solo da qualche decina di loro connazionali, a Vitali chiediamo se è conoscenza dei quotidiani fatti di cronaca che stanno riguardando marginalmente il territorio di Manduria e pesantemente quello di Oria, meta prediletta dagli ospiti del campo.

Egli è a conoscenza dei diversi investimenti sulla provinciale Oria-Manduria (fortunatamente ancora non c’è scappato il morto) e delle gravi situazioni di pericolo che quotidianamente riguardano gli automobilisti che percorrono quella strada?
Egli è a conoscenza delle continue risse e assalti ai bar, degli ubriachi che importunano le ragazzine e di furti e rapine?
Egli sa dei diversi casi di scabbia nel campo e della presenza di diversi immigrati con gravi problemi psichiatrici, senza opportuno trattamento specialistico, che sono in giro per la città?
Egli sa che la mancanza di bagni pubblici stava creando gravi problemi igenico sanitari nelle vie del centro di Oria?

Per finire, anche in questo caso, come ha fatto con i manifestanti di ieri, evaderà dalle proprie responsabilità nei confronti del territorio affermando semplicemente che il nostro intervento è frutto di strumentalizzazione politica?

P.S. Egli cosa avrebbe fatto qualora la tendopoli fosse stata allestita alle porte di Francavilla Fontana?

Ovviamente siamo pronti e trepidanti nel voler dare tutto lo spazio necessario ad eventuali repliche.

Oria – problema immigrazione: vergognoso l’atteggiamento di Luigi Vitali

Argomenti correlati: ,

COMMENTA L'ARTICOLO