Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria: da luglio la ZTL, videocamere intelligenti multeranno i trasgressori

Informazioni

Scritto da il 30 Aprile 2014 - 11:01

80 € per ogni ingresso non autorizzato: multe a raffica per chi dovesse dimenticare i divieti.

Le videocamere installate in via Napoli

Dall’1 luglio 2014 partirà nel centro storico di Oria la ZTL. In alcune fasce orarie, solo le auto autorizzate e regolarmente registrate potranno transitare dai varchi ubicati in corso Umberto, Porta degli Ebrei, via Napoli e Porta Manfredi.

Tutte i mezzi non autorizzati saranno automaticamente sanzionati dalle videocamere, dotate di un sistema di lettura delle targhe.

Ricordiamo che l’intero impianto è stato finanziato con fondi europei per 155.981.36 euro, comprendendo anche i dissuasori in via Roma, piazza Manfredi e piazza Cattedrale.

I 4 varchi per l’accesso al centro storico che saranno videosorvegliati. Cliccare per ingrandire.

«Nella zona a traffico limitato, fa sapere il sindaco Cosimo Pomarico, l’accesso e la circolazione dei veicoli, ad eccezione fatta per quelli regolarmente autorizzati saranno vietati» (sempre a partire dal 1 luglio 2014):

nel periodo 1° ottobre – 31 maggio:
– nei gironi feriali dalle ore 18:00 alle ore 24:00
– nei giorni festivi dalle ore 08:00 alle ore 24:00

nel periodo 1° giugno – 30 settembre:
– nei giorni feriali dalle 19:00 alle ore 02:00 della mattina successiva;
– nei giorni festivi dalle ore 08:00 alle ore 02:00 della mattina successiva.

In Piazza Manfredi e Via Roma, vige l’attuale divieto assoluto di circolazione e di sosta (isola pedonale) dalle ore 17:00 alle ore 24:00 dalle ore 17 alle 02:00 prefestivi e dalle ore 09:00 fino alle 24:00 festivi.

Potranno chiedere l’autorizzazione al transito nella Zona a Traffico Limitato:

– I residenti nella ZTL e i loro parenti entro il primo grado (figli);
– i proprietari di motocicli – abilitati alla guida – che abbiano residenza anagrafica nella ZT.L.;
– i nuclei familiari o i singoli che dimorano temporaneamente, nell’interno della Z.T.L. in alloggi di proprietà o in locazione o, comunque, nella loro disponibilità;
– i titolari di locali di proprietà nella Z.T.L.:attività commerciali, laboratori artigianali, pubblici esercizi ed attività assimilabili, studi professionali in ragione di nr. 1 (una) autorizzazione per attività;

Le limitazioni non si applicano anche a:

– velocipedi e veicoli a braccio;
– veicoli adibiti a servizi funebri;
– veicoli al servizio di medici, muniti di regolare contrassegno, in visita domiciliare;
– veicoli adibiti a servizi di emergenza o di Protezione Civile, veicoli militari o di polizia, veicoli impegnati nel servizio di nettezza urbana; Agenzie radiotelevisive, anche se straniere;
– veicoli al servizio di invalidi, muniti di regolare contrassegno;

I soggetti interessati sono comunque obbligati a farne regolare richiesta direttamente presso il Comando di P.M.

Ai Trasgressori verrà applicata una sanzione amministrativa di € 80.00, per ogni transito irregolare attraverso i diversi accessi nella Z.T.L. Perciò chi dovesse dimenticarsi della ZTL, facendo più passaggi, potrà cumulare più sanzioni. Inoltre è prevista l’eventuale multa per divieto di sosta nel centro storico, da € 23.00 per ciclomotori e motoveicoli a 2 ruote e da € 39,00 per i restanti veicoli.

L’attivazione della ZTL, in via sperimentale, era un atto dovuto, anche considerando le cifre spese per la sua realizzazione. Difficile però prevedere se e per quanto durerà il tutto.

Il funzionamento del sistema

Oria: da luglio la ZTL, videocamere intelligenti multeranno i trasgressori

COMMENTA L'ARTICOLO