Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria: incastrato dalla videosorveglianza, 41/enne condannato

Cronaca

Scritto da il 4 Gennaio 2013 - 12:12

MAZZA-ANTONIOI carabinieri della Stazione di Oria hanno dato corso all’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Brindisi nei confronti di Antonio Mazza, 41/enne oritano.

Mazza è stato riconosciuto responsabile di furto aggravato e deve espiare la pena di 1 anno e 4 mesi di reclusione.

L’ordinanza del Tribunale è stata emessa a poco meno di un anno di distanza dall’arresto dell’uomo unitamente ad Alessandro Castrovillari, 25/enne del posto, avvenuto nel febbraio 2012.

I fatti risalgono all’11 gennaio 2012 quando i due si erano introdotti in un garage di via Manduria ad Erchie, portando via a bordo di una Fiat Marea Station Wagon vari oggetti agricoli (una motosega, uno scuotitore ed altro) per un valore ammontante a circa duemila euro.

Grazie al sistema di videosorveglianza dell’abitazione svaligiata, i carabinieri di Oria in collaborazione con quelli di Erchie giunsero all’identificazione e nel febbraio diedero esecuzione all’Ordinanza di Custodia cautelare emessa dal Tribunale di Brindisi su richiesta della Procura della Repubblica.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Brindisi.

Oria: incastrato dalla videosorveglianza, 41/enne condannato

Argomenti correlati: ,

COMMENTA L'ARTICOLO