Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria: “Il Rione Castello non ha rubato”

Cronaca

Scritto da il 26 Luglio 2010 - 22:47

Rione Castello«Il Rione Castello ha meritato il Palio 2009, ed anche a voler ammettere un eventuale secondo posto del Castello alla gara dell’ariete, i conti parlano chiaro, il palio sarebbe stato comunque dei Rosso-Blu», ad affermarlo è il capitano del rione oritano Giuseppe Spina (meglio noto come Oscar), che aggiunge «la prova foto-video siamo stati noi a richiederla già anni fa».

La richiesta di chiarimento nasce a seguito di un precedente articolo, in cui si affermava che a margine del Torneo dei Rioni 2009 «Filmati e foto misero ulteriormente in dubbio la correttezza delle scelte operate dai giudici di campo». Affermazione che, secondo alcuni, sarebbe equivalente al dire che il «Rione Castello ha rubato».

A dir la verità detta libera interpretazione esula dai fatti, con quell’espressione si richiamavano alla mente solo i diversi filmati delle gare, filmati di dichiarazioni e alcune foto attestanti gesti antisportivi in campo, ampiamente commentati su Internet e in città. Su cui in quei giorni si è molto discusso, mettendo in dubbio l’ordine di arrivo di una, forse due, gare e il mancato sanzionamento di alcuni comportamenti violenti (a opera sia di componenti del Rione Giudea sia del Rione Castello).

Quelle espresse in quel momento erano solo opinioni, ma resta il dato di fatto che le stesse furono espresse da più cittadini (forse schierati), sia su Oria.info, sia su Facebook, sia sul sito di Franco Arpa e forse anche altrove.
Ricordare quelle polemiche su foto e video in questa occasione non voleva essere il pretesto per mettere in dubbio la vittoria del Rione Castello, che aveva meritato il successo, ma serviva esclusivamente per chiarire alcune delle ragioni che hanno poi determinato l’introduzione della prova foto-video e di giudici di campo esterni.

D’altra parte, e anche questo pare un dato di fatto, se tutto fosse filato liscio, se tutti fossero stati convinti della correttezza delle decisioni (operate comunque in buona fede) dei giudici di campo, se tutti (del Rione Castello e del Rione Giudea) fossero stati più calmi, nessuna novità sarebbe stata introdotta.

Questo per chiarire, ancora una volta, che nessuno (seppur schierato che possa essere) voleva in quest’occasione mettere in dubbio il merito sul risultato finale del Rione Castello, né tanto meno la buona fede dei giudici (Errare humanum est), ma solo ed esclusivamente chiarire l’innegabile cronologia degli eventi occorsi nell’ultimo anno.

Oria: “Il Rione Castello non ha rubato”

Argomenti correlati: ,

COMMENTA L'ARTICOLO