Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria, festa dei Santi Medici: il Comitato Feste Patronali lancia appello alla cittadinanza

Informazioni

Scritto da il 24 Aprile 2014 - 0:03

I Santi Medici e San Barsanofio nella Basilica Cattedrale di Oria

I Santi Medici e San Barsanofio nella Basilica Cattedrale di Oria

Si pubblica di seguito comunicato stampa ricevuto dal Comitato per le Feste patronali di Oria.

Il culto dei Santi Medici in Oria ha raggiunto da tempo ormai cifre notevoli: tanti sono i secoli di fede e storia alle spalle, migliaia i devoti che settimanalmente raggiungono il Santuario loro dedicato nella macchia oritana e decine di migliaia sono i pellegrini che ogni anno per esprimere la propria devozione raggiungono la Basilica Cattedrale oritana e il Santuario.
Solenni e partecipatissimi sono i festeggiamenti che ogni anno la Città tributa ai santi Cosimo e Damiano, qui venerati assieme agli altri fratelli Antimo, Leonzio ed Euprepio, nell’ambito delle note Perdonanze, istituite nel XVIII secolo; festeggiamenti che da sempre vedono la partecipazione concreta non solo dei pellegrini ma soprattutto degli oritani.

Se però l’aspetto religioso – riguardante la novena e le due processioni dedicate ai Santi, quella “degli ammalati” e quella “di gloria” – gode di ottima salute, l’attuale periodo di magra potrebbe quest’anno mettere in seria difficoltà la realizzazione delle celebrazioni civili, relativa alla messa in opera di luminarie artistiche e spettacoli pirotecnici.

A lanciare l’allarme è Michele Pepe Milizia, presidente delegato del Comitato per i Festeggiamenti patronali, che si rende interprete del comune sentire fatto proprio dall’intero comitato e sottolinea come lo stesso sia operativo durante tutto l’anno per garantire la giusta dignità ai festeggiamenti patronali riguardanti non solo la devozione ai Santi Medici ma anche al patrono principale San Barsanofio.

Pepe Milizia comunica che le attuali disponibilità economiche del Comitato non permettono rosee previsioni per i festeggiamenti e lancia un appello alla Città affinché si renda partecipe alla realizzazione dei festeggiamenti. Qui la precisazione del Presidente delegato è però doverosa: l’appello è lanciato sulla scorta della già mostrata disponibilità a contribuire da parte della cittadinanza oritana durante gli anni scorsi. Un appello che si inserisce su un analogo invito rivolto ai cittadini dal sindaco di Oria Cosimo Pomarico il quale, definendo la festa dei Santi Medici quale immenso patrimonio di cultura e fede e come il momento di più alta partecipazione collettiva, ha chiesto agli oritani un volontario contributo economico per il Comitato per i Festeggiamenti patronali.

Ciascuno certamente farà secondo quanto potrà, non rifiutando di rendersi strumento della Provvidenza.

Oria, festa dei Santi Medici: il Comitato Feste Patronali lancia appello alla cittadinanza

Argomenti correlati: ,

COMMENTA L'ARTICOLO