Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria: esito dell’incontro tra Sindaco/Giunta e cittadini

Politica

Scritto da il 3 Dicembre 2011 - 19:29

Da sinistra: il presentatore Pierdamiano Mazza, Cosimo Di Giovanni, Claudio Zanzarelli, Maria Pinto, il sindaco Cosimo Pomarico, Pino Malva, Cosimo Assanti

Riporto sotto forma di elenco, senza grosse interpretazioni e per grandi linee, cosa ho appuntato durante l’incontro tra il sindaco Cosimo Pomarico, gli assessori comunali e i cittadini di Oria.
Il resoconto non è certamente esaustivo, in quanto ignora parte delle lunghe domande poste da alcuni cittadini, ma fa capire di cosa si è discusso.

Il confronto è avvenuto giovedì 1 dicembre presso la sala piccola del cinema di Oria, con la conduzione del dott. Pierdamiano Mazza.

La partecipazione non è stata massiccia, ma erano comunque presenti diverse decine di cittadini e sono state poste alcune domande. Espressi numerosi apprezzamenti per l’iniziativa.

Ecco le dichiarazioni varie di sindaco e amministratori, fatte a ruota libera o in base a precise domande venute dal pubblico.

Sindaco

  • Novità SUAP: adesso tutto si svolge online ed è stata eliminata la discrezionalità dei dirigenti;
  • Istituita la Commissione Pesaggistica: Oria è per l’ 80% coperta da vincoli, i cittadini attendevano la Regione e la sopraintendenza, si aspettava 2 anni anche per piccole opere, ora in 60 giorni si potranno avere le autorizzazioni;
  • Macello: sono stati spesi 7 miliardi e mezzo di vecchie lire, per colpa dell’abbandono sono stati rubati materiali vari, tra cui anche alcuni frigoriferi. Vi era il rischio di dover restituire finanziamenti europei. In tre mesi per merito dell’assessore ing. Claudio Zanzarelli si sono effettuati importanti passaggi presso regione, ditte, geologi e si sono ottenuti il collaudo amministrativo e il collaudo tecnico, evitando di dover restituire oltre 200 mila euro.
    Il 12 gennaio ci sarà un “importante “convegno sul mattatoio comunale, che si chiamerà “Mattatoio Federico II”. Si spera di coivolgere aziende internazionali e paesi frontalieri, di poter avviare un indotto, con  una fabbrica di concimi, aziende che si occupino di mangimi e salumi. Il mattatoio di Oria “sarà il terzo in Europa” per importanza.
  • Strada Sant’Andrea: entro il 20 gennaio avvio dei lavori per il km di competenza del comune, ad aprile completato. Ferrarese ha trovato 7 milioni di euro, sarà richiesta una modifica al Cipe per ridimensionare i fondi destinati ad altra grande opera (dettagli poi aggiunti dall’ assessore Zanzarelli).
  • Arredo urbano: saranno ripristinate varie cose e saranno piantati alberi di magnolie al posto delle palme secche, ecc.
  • Bisogna combattere l’inciviltà, vengono raccolti 60 quintali al giorno di spazzatura nelle campagne, con 150 mila euro di spese all’anno per farli raccogliere.

Malva (Cultura – Beni Culturali, Storici e Ambientali – Sport – Turismo – Spettacolo)

  • (da domanda) A febbraio sarà rinnovata la convenzione con i gestori del cinema. Il Teatro Pubblico Pugliese ha costi che al momento non sono sostenibili;
  • Ricevuta telefonata da Bari per un premio in quanto Oria è una delle Città pugliesi più visibili nel mondo (forse merito di Internet e dei siti locali);
  • In primavera sarà ad Oria una trasmissione televisiva nazionale;
  • Si sta lavorando per la Bandiera Arancione, è richiesta la collaborazione di commercianti e cittadini, in quanto nelle prossime settimane potrebbero essere ad Oria gli ispettori;
  • Richiesto il riconoscimento di Oria Città d’Arte
  • L’ufficio Iat (informazione e accoglienza turistica) localizzato dietro a Palazzo Martini sarà avviato, ma avrà sede principale nel Palazzo Sedile;
  • Si è svolta una riunione con i titolari di b&b di Oria per l’istituzione di un marchio di qualità, ma che sarà dato solo a quelli all’altezza;
  • Allo studio il regolamento cromatico, che imporrà i colori utilizzabili nel centro storico, i trasgressori saranno multati dopo un preavviso;
  • L’illuminazione in piazza Cattedrale sarà realizzata insieme all’ormai imminente partenza del progetto di rifacimento.

Assanti (Polizia Urbana – Annona – Attività Produttive – Contenzioso)

  • Rinnovato il Suap, si fa tutto online, ecc. (vedi cose dette da sindaco). Un albergo dedicato al turismo religioso non è stato aperto perché prima della ristrutturazione del SUAP le pratiche si erano perse tra gli uffici.
  • Richiesta certificazione di qualità (dubbi sul nome, probabilmente Iso 9001) per il settore Attività Produttive del comune di Oria;
  • Con le nuove norme i locali potranno rimanere aperti con orari illimitati nel centro storico;
  • videosorveglianza funziona solo al comune, oltre che per ragioni tecniche anche perché mancano regolamenti sull’utilizzo e sulla privacy. Manca la certificazione e “risultano pagate 3 telecamere in più di quelle installate”, si sta cercando di capire che fine abbiano fatto. Le immagini riprese in giudizio non sono utilizzabili, è già capitato in alcuni casi;
  • Per il traffico Oria ha solo 7 vigili compreso comandante, una è in maternità, poi ci sono riposi e ferie e devono coprire due turni. Ogni giorno per 2 ore fanno notifiche per conto della procura, così si è fatto ricorso ai vigili provvisori e poi è stato incaricato un istituto di vigilanza privata per la sorveglianza delle zone sensibili e si è richiesto maggiore aiuto nel controllo ai carabinieri che ora sono 20;
  • In arrivo i parcheggi a pagamento

Zanzarelli (Lavori Pubblici – Urbanistica)

  • Valorizzazione lavoro locale (da domanda di un cittadino): una priorità, ma  il comune non può dare posti di lavoro, può solo creare i presupposti. Per la Sant’Andrea  il primo km potrà essere realizzato da ditte locali, il tratto provinciale, più costoso, sarà realizzato a seguito di una gara nazionale e chiunque può accedere e il comune non può imporre vincoli sulla manodopera da impiegare, può solo consigliare l’utilizzo di servizi di ditte locali. I soldi per completare la Sant’Andrea potranno essere reperiti risparmiando su di un’altra importante opera prevista in provincia;
  • Mattatoio: i lavori terminati nel 2008 da allora mancava il collaudo, potrà dare posti di lavoro ad Oria, prevedendo esplicite condizioni nella convenzione con chi lo prenderà in gestione;
  • Eventuali modifiche al traffico nel centro storico saranno concordate con residenti e commercianti. Potranno essere previsti periodi di prova per individuare la soluzione migliore;
  • Buche sulle strada: allo studio una gara d’appalto per la manutenzione che preveda che la ditta incaricata risponda direttamente dei danni in caso di mancata sistemazione della sede stradale. A breve non saranno consentiti niente lavori di acquedotto, Enel ecc. se non con garanzia di ripristino dell’intero tratto di asfalto, le ditte dovranno stipulare una fideiussione, così se non sistemeranno l’asfalto il comune potrà immediatamente rivalersi.
  • Altri interventi stanno riguardando le scuole, la costruzione del palazzetto nella zona industriale, il rifacimento di Piazza Donnolo, asilo nido, zona industriale.
  • Si sta iniziando a lavorare per il PUG (piano regolatore).

Di Giovanni (Servizi Sociali e Scolastici)

  • Sono state fatte iniziative per la Giornata Mondiale dei diritti dell’Infanzia;
  • A gennaio istituzione del consiglio dei ragazzi;
  • Progetto sull’obesità;
  • Teatro dei burattini per gli alunni delle scuole primarie prima di Natale;
  • (da domanda) La mensa da capitolato doveva avere il centro di cottura entro 15km, ma la Ladisa che ha vinto la gara di appalto ha fatto ricorso al tar ed è stato accolto, così cucina a Taranto (a 40km). La commissione scolastica, composta da mamme, afferma che il cibo è ottimo.

dott.ssa Pinto (Bilancio – Programmazione – Finanze e tributi – Pari Opportunità )
L’unica donna della giunta non ha detto nulla.

Oria: esito dell’incontro tra Sindaco/Giunta e cittadini

COMMENTA L'ARTICOLO