Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria: deceduto capitano dei Carabinieri ferito presso campo di tiro

Cronaca

Scritto da il 29 maggio 2016 - 21:49

capitano-ruello

Il capitano Gianbruno Ruello (Foto da Facebook)

Il capitano Gianbruno Ruello, rimasto ferito alla nuca ieri nel corso di una gara di tiro dinamico (4a Prova del Campionato Italiano di Action Shooting della federazione IASA Italia Libertas)  in programma presso il “Dynamic Shooting Club – Federico II” di Oria, è deceduto oggi presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi, dove era stato sottoposto ad un disperato intervento neurochirurgico.
Il verdetto dei medici è giunto in serata dopo sei ore di inattività cerebrale.

Ruello durante una premiazione presso il campo di tiro di Oria

Ruello durante una premiazione presso il campo di tiro di Oria

Erano circa le 12:00 di ieri, orario di inizio della competizione che prevedeva 6 esercizi e un numero minimo di 150 colpi da esplodere a partecipante, quando un colpo partito da una Glock 9×21 ha ferito mortalmente il capitano.

L’uomo pare non fosse direttamente impegnato in una sessione di gara, ma assistesse alle performance di altri tiratori.

Inutile il trasporto in ospedale, il proiettile era nel cervello e le speranze di salvare l’uomo sono apparse subito minime.

L’ufficiale, originario del tarantino, era stato per anni in servizio presso il Comando Provinciale di Brindisi per poi essere trasferito a Bari. Era un frequentatore abituale dei poligoni e grande esperto di armi.

Il tiro dinamico prevede stringenti misure di sicurezza e nel corso di molti anni di attività del campo da tiro di Oria non erano mai accaduti incidenti gravi.

Oria: deceduto capitano dei Carabinieri ferito presso campo di tiro

COMMENTA L'ARTICOLO