Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria – consigliere Carone: concorso di idee per un monumento in ricordo delle vittime della strada

Politica

Scritto da il 8 Maggio 2013 - 22:16

Riportiamo a seguire un comunicato dell’avv. Tommaso Carone, Consigliere Comunale del movimento politico “Oria è”.

avv. Tommaso Carone, movimento "Oria è"

avv. Tommaso Carone, movimento “Oria è”

Apprendo che si vorrebbe ornare il rondò dell’incrocio tra le vie G. D’Oria, Epitaffio e Erodoto di Alicarnasso di un monumento dedicato alle vittime della strada.

Non so come e da chi sia stato scelta la ragione cui tributare il monumento e tuttavia sono perfettamente d’accordo per tributarlo al ricordo delle vittime della strada.

Propongo, però, che la sua ideazione e la sua realizzazione sia affidata a un concorso di idee che scelga l’artista e il soggetto, così da garantire la migliore selezione delle capacità artistiche.

Il concorso è il modo migliore per aprire al metodo partecipativo nelle scelte decisive e caratterizzanti una Città e un monumento come quello che si vorrebbe realizzare caratterizza eccome la nostra Città.

Oria ÈIl concorso è il modo migliore per evitare che la scelta dell’artista sia caratterizzata da metodi opachi che mal si attagliano alla missione etico-sociale che si vorrebbe affidare al monumento.

Chiedo agli amici della locale associazione Angeli della Strada in ricordo delle vittime della strada ed a tutti coloro che credono che scelte del genere debbano farsi aprendo alla partecipazione attiva della Città e dei cittadini, invece che essere lasciate all’arbitrio di qualcuno, di farsi promotori di questa iniziativa, per conto mio me ne farò portavoce presso il Sindaco Cosimo Pomarico, che auspico non faccia mancare il suo importante sostegno.

Cordialmente

Avv. Tommaso Carone
Consigliere Comunale
Oria è

Oria – consigliere Carone: concorso di idee per un monumento in ricordo delle vittime della strada

Argomenti correlati:

COMMENTA L'ARTICOLO