Quante volte al giorno leggi le notizie e gli aggiornamenti di Oria.info? Rispondi al nostro sondaggio su Facebook

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria: anziana truffata con l’ “Acqua Santa”

Cronaca

Scritto da il 12 aprile 2012 - 7:15

A dicembre avevamo segnalato una truffa effettuata probabilmente mediante tecniche di ipnosi, ai danni di un giovane commerciante oritano.

Oggi riportiamo la segnalazione di Imo Madaghiele, giovane imprenditore di Oria, che ha raccontato quanto accaduto martedì mattina alla sua povera nonnina.

La vecchietta è stata raggirata, cadendo in uno stato di sudditanza psicologica indotto da una donna che si è presentata come una religiosa. A seguire la sintesi del racconto.

Martedì mattina, intorno alle 09:00, mia nonna era davanti all’uscio della sua abitazione, quando le si avvicinò una signora alta e robusta, con i capelli rossicci a caschetto, con addosso un giaccone lungo di colore bianco.

La donna, presentandosi come una religiosa legata alla Madonna di Lourdes, chiese di parlare un po’. Mia nonna lasciò ingenuamente entrare in casa quella persona dall’apparenza così per bene.

La signora iniziò a raccontare di essere a conoscenza di tecniche per aiutare i figli e i nipoti a vivere in prosperità e pieni di salute. La nonna, molto legata alla famiglia, credé a quanto affermato, cadendo però in uno stato di sottomissione durante il quale si comportava come una burattina, facendo tutto quello che le veniva ordinato.

La truffatrice a quel punto iniziò a farle prendere tutti i soldi che aveva in casa, facendoli mettere in fazzoletto di stoffa bianca. Poi tirò fuori una boccetta con all’interno dell’ “acqua santa” e, mettendosi in ginocchio, iniziò una sorta di benedizione del denaro.

Al termine delle preghiere chiese alla nonna di tirare fuori tutto l’oro che avesse in casa, per effettuare lo stesso tipo di benedizione. Nonna non aveva oro, ad eccezione della collana che indossava al collo e che la “gentile” signora provvide con molta cura a staccare e riporre in un altro fazzoletto bianco.

Fatto anche il secondo rito per l’oro, la donna disse che durante le preghiere la Madonna di Lourdes le aveva riferito che in casa vi erano altri soldi e che bisognava prendere anche quelli. La nonna disse di non avere altro, ma la truffatrice iniziò ugualmente a frugare sugli armadi e nei cassetti senza trovare niente.

A quel punto la signora chiese di mettere i due fazzoletti, contenenti uno i soldi e l’altro la collana d’oro, sotto il cuscino utilizzato per dormire la notte. Mia nonna, sotto l’effetto non so di cosa, fece tutto ciò che le era stato detto.

Inoltre la donna suggerì a mia nonna di andare al bagno per fare la pipì perché così facendo tutte le maledizioni incombenti sulla famiglia sarebbero state eliminate.

Al ritorno della nonna dal bagno, la truffatrice, che nel frattempo si era appropriata del denaro e dell’oro, era ancora in casa e disse che prima di mezz’ora non bisognava assolutamente alzare il cuscino che copriva i fazzoletti, altrimenti il “miracolo” non si sarebbe avverato, invece attendendo sarebbero stati persino trovati i valori triplicati.

La signora si fece accompagnare alla porta e si allontanò non lasciando tracce di sé.

Questa gente orribile potrebbe colpire ancora con la stessa tecnica, quindi è giusto che tutti la conoscano affinché queste truffe non avvengano più.

Oria: anziana truffata con l’ “Acqua Santa”

Argomenti correlati:

 


COMMENTA L'ARTICOLO