Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Oria: a rischio l’Estate Oritana 2013. Problemi politici

Politica

Scritto da il 13 Giugno 2013 - 16:14

Foto di repertorio di una locandina dell'estate oritana

Foto di repertorio di una locandina dell’estate oritana

Il pomeriggio del 5 giugno scorso si è svolta una riunione presso la biblioteca comunale di Oria, durante la quale il sindaco, Cosimo Pomarico, il consigliere neo delegato al Turismo, Emilio Pinto, l’ass. al bilancio avv. Marigrazia Iacovazzi e il vicesegretario comunale, dott.ssa Francesca Di Pompo, la responsabile comunale dei Servizi Socio-Culturali, dott.ssa Antonella Gobbi, hanno avuto modo di incontrare alcune decine di rappresentati di associazioni locali, interessati all’organizzazione di eventi durante l’estate.

L’occasione, molto apprezzata dei presenti, era stata utile per parlare di alcuni aspetti burocratici introdotti dalla recente normativa, che riguardano l’interazione tra Amministrazione Comunale e associazioni. Soprattutto, però, era servita a coloro che vogliono organizzare eventi nell’ambito del cartellone dell’ “Estate Oritana 2013”, per avanzare le proprie proposte al consigliere Pinto, che aveva ricevuto il compito di predisporre la programmazione.

Sembrava tutto filare per il meglio e si sperava in un cartellone estivo particolarmente ricco e curato, con il Torneo dei Rioni – tanto amato da Pinto – sicuro protagonista. Poi è arrivato il colpo di scena.

Nei giorni seguenti, presso il Comune, si sarebbe tenuta una riunione interna alla maggioranza guidata da Pomarico. In quell’occasione sarebbero emersi dei contrasti, probabilmente, come è facile immaginare, per contendersi il posto di assessore al Turismo, libero dopo le recenti dimissioni del prof. Pino Malva.

Pomarico non sarebbe riuscito a soddisfare le richieste, perché se da un lato aveva Pinto, pare spalleggiato dal prof. Ennio Suma e altri, che premeva per l’assegnazione della delega assessorile, dall’altra c’erano problemi di equilibrio politico. Il PD, nelle cui fila siede Pinto,  ha già l’assessorato ai Lavori Pubblici, affidato all’ing. Claudio Zanzarelli, e un secondo assessore, secondo alcuni, proprio non gli sarebbe dovuto.

Non avendo trovato una soluzione, la situazione sarebbe finita in stallo, con Emilio Pinto che non volendo sobbarcarsi l’arduo compito di organizzare la programmazione estiva, senza avere garanzie sul proprio ruolo a fine stagione, per il momento avrebbe mollato la predisposizione del calendario degli eventi.

Dopo Castello chiuso, Zoo Chiuso, Fiera di San Cosimo saltata (rinviata a settembre), che sia giunta anche l’ora della sempre ritardataria Estate Oritana?

Oria: a rischio l’Estate Oritana 2013. Problemi politici

Argomenti correlati:

COMMENTA L'ARTICOLO