Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Manduria: feste con centinaia di persone in masseria diroccata, identificati e denunciati

Cronaca

Scritto da il 2 Febbraio 2013 - 17:05

Foto di repertorio

Foto di repertorio

I responsabili di alcuni ‘Rave party’, organizzati nelle campagne di Manduria, da alcuni mesi a questa parte, sono stati denunciati da agenti del commissariato di Polizia di Manduria al termine di una serie di indagini.

La zona prescelta per le feste era quella di contrada ‘Monsignore’, a circa sei chilometri dal centro abitato.

L’organizzazione degli eventi avveniva anche attraverso i social network dove veniva comunicata la data, l’ora e il luogo dell’evento.

L’ultima festa in ordine cronologico, tenutasi il 1° gennaio, ha permesso ai poliziotti, dopo alcune ore di osservazione, di accertare che al ritrovo erano presenti almeno 800 giovani molti dei quali in stato psicofisico precario dovuto probabilmente all’eccessivo consumo di bevande alcoliche.

In quell’occasione i poliziotti, in collaborazione con i carabinieri, avevano istituito sino a tarda notte un servizio di viabilità e di controllo per garantire il regolare deflusso dei partecipanti con lo scopo di controllare anche l’abilità alla guida dei conducenti delle auto e soprattutto a tutela della circolazione stradale.

La masseria occupata abusivamente per la svolgimento delle feste abusive non disponeva delle più elementari norme di sicurezza. Lo stabile, in gran parte diroccato, presentava alcune pareti pericolanti e, fatto ancor più grave, aveva balconi privi di qualsiasi protezione.

Ora, al termine di tutti gli accertamenti di rito, i poliziotti hanno denunciato in stato di libertà gli organizzatori, per violazione di domicilio ed invasione dei terreni privati, oltre alla mancata comunicazione per l’organizzazione degli eventi. Continuano le indagini per accertare eventuali altre responsabilità.

Manduria: feste con centinaia di persone in masseria diroccata, identificati e denunciati

Argomenti correlati:

COMMENTA L'ARTICOLO