Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Malattie reumatiche nei bambini, screening gratuito al Perrino di Brindisi

Informazioni

Scritto da il 12 Ottobre 2013 - 11:42

Video di sensibilizzazione, realizzato nel Salento con la partecipazione di un bambino di Latiano e una bambina di Torre Santa Susanna.

malattie-reumatiche-perrino “Aderire alle iniziative di prevenzione è sempre utile – afferma Antonella Celano, Presidente APMAR – e la prevenzione è il principale strumento che i cittadini hanno per poter affrontare, con i migliori risultati, le malattie reumatiche; ed è per questo che ogni sforzo va in questa direzione”. L’occasione è data dalla Giornata Mondiale delle Malattie Reumatiche che si celebra oggi, 12 ottobre, e che vede la regione Puglia impegnata in un progetto di “porte aperte” con l’adesione di numerose strutture Ospedaliere.

Grazie alla disponibilità e al lavoro di volontariato dei medici e dei responsabili dei reparti di Reumatologia, e con il contributo non condizionato di Pfizer, durante il mese di ottobre sono 9 le giornate di screening reumatologico gratuito attraverso le quali sarà possibile prenotare un consulto ed eventualmente gli esami diagnostici che si rendessero necessari. Sono le città di Bari, Lecce, Foggia, Brindisi e Tricase ad ospitare l’iniziativa mentre l’elenco degli ospedali che hanno aderito è consultabile sul sito internet/ dove sono indicate anche le giornate. Per motivi organizzativi, è necessario prenotare la visita chiamando il numero verde APMAR 800.984.712 dalle ore 9.00 alle 12.00. Gli appuntamenti verranno assegnati secondo disponibilità dei medici.

In programma il 17 ottobre 2013, presso l’ospedale Perrino di Brindisi, l’Open Day di Screening gratuito per la prevenzione secondaria delle malattie reumatiche nell’età pediatrica.

Quest’anno alle visite potranno accedere anche i bambini perché, contrariamente a quanto si è portati a credere, le malattie reumatiche sono frequenti anche in età pediatrica: sono infatti in media 10.000 i bambini che ogni anno sono colpiti da una malattia reumatica. Bambini e famiglie che trovano diversi ostacoli proprio per un intrinseco pregiudizio che porta alla diagnosi di malattia reumatica solo dopo aver scartato tutte le altre ipotesi mentre tempo prezioso è stato perso.

Oltre alla prevenzione, l’obiettivo di queste iniziative è anche quello di sensibilizzare i cittadini, facendo conoscere patologie gravi e croniche, autoimmuni e altamente invalidanti come sono gran parte di quelle reumatiche.

A Bari, è il Policlinico della città che apre le porte dell’Ambulatorio di Reumatologia del Prof. Lapadula. A Foggia, lo screening è coordinato dal prof. Paolo Francesco Cantatone, dai dottor Romano Bucci, Giuseppe D’Alessandro, a San Giovanni Rotondo dal dott. Angelo De Cata; a Lecce dal dottor Maurizio Muratore; a Casarano (LE) dal dottor Giorgio Carlino e per la reumatologia pediatrica a Tricase (LE) dalla dottoressa Adele Civino e a Brindisi dal dottor Francesco La Torre.

Fra le forme reumatologiche più gravi rientra l’artrite reumatoide, che rappresenta una delle patologie autoimmuni più diffuse e più gravi. Spesso accade che le malattie reumatiche siano confuse con patologie meno gravi o transitorie e questo causa un ritardo diagnostico che può mettere a rischio la qualità di vita futura del soggetto, provocando nei pazienti gravi disabilità. Sono malattie croniche con un notevole impatto sociale sulla vita dei pazienti e sull’intera comunità a causa degli alti costi.

Le malattie reumatiche sono fra le malattie più invalidanti contro cui combattono classe medica e pazienti con queste iniziative si intende “giocare d’anticipo” perché la prevenzione è l’arma più efficace per garantire ai pazienti, e in particolare a quelli più piccoli, una migliore qualità di vita.

Malattie reumatiche nei bambini, screening gratuito al Perrino di Brindisi

Argomenti correlati: , ,

COMMENTA L'ARTICOLO