Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

La truffa del finto incidente in fase di sorpasso sbarca ad Oria

Cronaca

Scritto da il 13 Dicembre 2009 - 17:36

Truffa SorpassoUn’auto procede lenta su una strada a scorrimento veloce, inducendo chi la segue a sorpassarla.
Durante la fase di sorpasso i truffatori danno un forte “schiaffo” alla carrozzeria della loro auto o lanciano un oggetto contro chi li sta superando. Il conducente “vittima” avverte un colpo e crede di aver urtato l’altra vettura, che inizia a lampeggiare e a suonare il clacson.
Le due vetture accostano e i truffatori mostrano dei fantomatici danni, chiedendo dei contanti per sistemare immediatamente la situazione, senza ricorrere alle assicurazioni.
Le vittime, soprattutto donne e anziani, spaventate e dispiaciute per il danno commesso si svuotano le tasche e consegnano il denaro ai truffatori.
Spesso i malcapitati nemmeno si rendono conto dell’inganno subito, altri invece lo capiscono dopo aver verificato che la propria vettura è perfettamente intatta e non c’è stato alcun contatto.

E’ questo il rituale di base della truffa del finto incidente in fase di sorpasso. Una pratica diffusa in giro per l’Italia, che ora sbarca nella nostra zona.

Ci sono stati segnalati diversi casi, avvenuti nei pressi della provinciale Torre-Oria e della circonvallazione, messi in opera da una donna ai danni di alcuni cittadini torresi, ma non è da escludere che possano essere di più le vittime.
L’auto segnalata è una vecchia ford sportiva grigia, anche se potrebbero essercene diverse.

L’invito è dunque a diffondere la notizia e, in situazioni simili, ad evitare di fermarsi, cercare di annotare la targa dell’altra macchina e chiamare immediatamente il 112 dei Carabinieri.

La truffa del finto incidente in fase di sorpasso sbarca ad Oria

Argomenti correlati: , , ,

COMMENTA L'ARTICOLO