Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Internet veloce entro il 2014 in diverse zone rurali

Informazioni

Scritto da il 17 Gennaio 2013 - 21:01

Ad Oria sarà raggiunta la zona di San Cosimo alla Macchia.

adslLo sviluppo rurale attraverso Internet, è quanto si propone il Progetto di intervento pubblico “Banda larga nelle aree rurali d’Italia” nell’ambito dei Programmi Regionali di Sviluppo Rurale 2007-2013, grazie al quale 59 aree rurali pugliesi avranno internet veloce.

La rete veloce cablata o senza fili raggiungerà: San Dana di Gagliano del Capo; Torre Pali di Salve; Pescoluse di Morciano di Leuca; Miggiano 3; alcune zone agricole di Fasano; contrada Librari e contraza Monacizzo-Librari-Truglione di Torricella; San Marzano di San Giuseppe; contrada Abbadessa di Francavilla Fontana; San Cosimo alla Macchia di Oria; contrada Cantagallo di Francavilla Fontana; piazza Maggi di Villa Castelli e altre zone agricole bianche di tipo C; Sogliano Cavour; contrada Gririfalco di Ginosa; Giuggianello; alcune zone rurali tra Cursi, Giuggianello e Melpignano nella Grecìa salentina; via Trono, via Appia e contrada San Sisto di Mesagne; contrada Montanaro di Mottola; contrada Monaci di Ceglie Messapica; contrada Lardagnano di Ostuni; zona Hotel silenzio e contrade Fumarola e Chiobbica di Ostuni; zona Fedele Grande di Ceglie Messapica; porto Gandoli di Pulsano; zona Capilungo di Alliste; contrada San Giovanni di San Giorgio Jonico; contrade Campo di Mare, San Gennaro, Lendinuso e Lido Presepe di Torchiarolo; 5 aree del sub appennino dauno; alcune aree della murgia barese. Altre aree potrebbero essere individuate in corso d’opera.

Tra progettazione e interventi per la realizzazione delle opere si stima che l’intervento sarà completato entro settembre 2014, con un costo complessivo tra gli 8,7 e i 10,5 milioni di euro.

Internet veloce entro il 2014 in diverse zone rurali

Argomenti correlati: , , ,

COMMENTA L'ARTICOLO