Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Indagini sulle Primarie ad Oria, Francavilla Fontana, Mesagne e Torre Santa Susanna

Cronaca, Politica

Scritto da il 16 Marzo 2013 - 0:21

Diversi iscritti all’albo dei votanti già ascoltati dalla Digos nei giorni scorsi.

Franco Colizzi

dott. Franco Colizzi

La procura di Brindisi ha avviato un’inchiesta per falsità in scrittura privata, relativamente allo svolgimento delle primarie del centrosinistra per la scelta dei candidati al Parlamento.

La DIGOS avrebbe già ascoltato nei giorni scorsi diverse persone tra quelle incluse negli elenchi dei votanti nei comuni nei quali, secondo un esposto presentato dal candidato Franco Colizzi, vi sarebbero state anomalie.

Dopo le primarie Colizzi aveva presentato il proprio resoconto ai vertici pugliesi di SEL e poi alla procura della Repubblica, chiedendo una «verifica puntuale degli elenchi di votazione controfirmati dagli elettori» e la valutazione di eventuali «errori, omissioni o alterazioni».

on. Toni Matarrelli

on. Toni Matarrelli

Il riferimento, in particolare, era al risultato conseguito dal consigliere regionale (e ora deputato) Toni Matarrelli nei comuni di Oria, Francavilla Fontana, Mesagne e Torre Santa Susanna. Matarrelli era risultato il più votato in provincia di Brindisi e secondo in Puglia, con 4.656 preferenze.

Colizzi rilevava «gravi incongruità e rilevanti anomalie nei loro valori numerici in diversi Comuni, sia rispetto al numero complessivo degli effettivi votanti sia rispetto al numero di preferenze conseguite dai due candidati della Provincia di Brindisi, Francesco Colizzi e Toni Matarrelli».

Titolare dell’indagine è il procuratore aggiunto Nicolangelo Ghizzardi.

Indagini sulle Primarie ad Oria, Francavilla Fontana, Mesagne e Torre Santa Susanna

Argomenti correlati: , ,

COMMENTA L'ARTICOLO