Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Inaugurato il sistema di videosorveglianza di Oria

Informazioni

Scritto da il 10 Marzo 2010 - 15:33

Ieri mattina è stato inaugurato ufficialmente dal sindaco Cosimo FERRETTI e dal comandante della polizia municipale Emilio DELL’AQUILA il sistema di videosorveglianza della Città di Oria.

Erano presenti le massime autorità civili e militari della provincia: il Prefetto Domenico CUTTAIA, il Procuratore Capo della Repubblica Marco DINAPOLI, il Presidente della Provincia Massimo FERRARESE, il questore Vincenzo CARELLA, il comandante provinciale della Guardia di Finanza Vincenzo MANGIA, il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Francavilla Fontana Fabio GUGLIELMONE, il comandante dei Carabinieri di Oria Roberto BORRELLO e numerosi altri esponenti delle forze dell’ordine.

Particolare enfasi è stata posta dagli intervenuti sulla necessità di trovare un giusto compromesso tra la privacy dei cittadini e il controllo del territorio con i sistemi che oggi ci offre la tecnologia. A tal proposito sono stati chiariti diversi aspetti da parte del prof. Vito Ingletti, docente di Diritto di polizia e dei servizi di pubblica sicurezza e polizia giudiziaria presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione e Accademia della Guardia di Finanza di Roma.

Ma vediamo nel dettaglio in cosa consiste il sistema: una centrale operativa presso il Palazzo di Città, tre ripetitori radio e ben 54 videocamere sparse nei punti critici del territorio cittadino. Il tutto collegabile con le centrali operative delle altre forze di polizia e espandibile con l’aggiunta di altre videocamere nel caso di particolari esigenze investigative.

Il centro di controllo ogni volta che le videocamere rilevano movimento inizia a registrare le immagini e, per agevolare gli operatori, evidenzia in rosso su un’apposita mappa le zone dove vi è attività.
Gli operatori a seconda delle necessità possono zoommare per visualizzare dei dettagli e, nei casi di videocamere PTZ (cioè orientabili a 360°), possono orientare l’angolo d’inquadratura.
Le registrazioni rimangono a disposizione per i sette giorni successivi a quello di ripresa, tempo generalmente sufficiente per effettuare accertamenti a seguito di eventuali atti criminosi.

Ecco l’elenco delle videocamere attualmente operanti:

  • Cimitero Nuovo (2 orientabili PTZ);
  • Cimitero Vecchio (2 orientabili PTZ);
  • Municipio (1 orientabile PTZ + 6 fisse);
  • Piazza Manfredi (1 orientabile PTZ);
  • Piazza Lorch (1 orientabile PTZ);
  • Cattedrale e musei (1 orientabile PTZ + 2 fisse);
  • Palazzo Martini (3 fisse);
  • Piazza Lama (2 orientabili PTZ);
  • Piazza Donnolo (1 orientabile PTZ);
  • Sede Giudice di pace (2 fisse);
  • Villa Comunale (2 orientabili PTZ);
  • Palazzetto dello Sport (1 orientabile PTZ + 2 fisse);
  • Mattatoio Comunale (2 fisse);
  • Mercato Ortofrutticolo (1 orientabile PTZ + 3 fisse);
  • Campo Sportivo (2 orientabili PTZ);
  • Zona PIP (2 orientabili PTZ);
  • Scuola Errico Fermi (2 fisse);
  • Scuola Francesco Milizia (2 fisse);
  • Scuola De Amicis (2 fisse);
  • Scuola Camillo Monaco (2 fisse);
  • Parco Montalbano (2 orientabili PTZ + 2 fisse);
  • Ex Ospedale Martini (2 fisse);

Sul sito Oria In Video è disponibile il filmato dell’inaugurazione.

Inaugurato il sistema di videosorveglianza di Oria

Argomenti correlati: , , , ,

COMMENTA L'ARTICOLO