Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Il Giorno del Ricordo a Francavilla – per ricordare le vittime delle foibe

Cultura

Scritto da il 6 Febbraio 2010 - 14:29

Avendo ricevuto comunicato stampa dall’associazione Casapound di Francavilla Fontana, ne diamo pubblicazione.

Di foibe e di esodo giuliano-dalmata si discuterà il 10 febbraio 2010 alle ore 10.00 presso la sala conferenze dell’Ente Fiera a Francavilla Fontana.  L’incontro, organizzato dal Blocco Studentesco (dipartimento tematico dell’associazione di promozione sociale Casapound Italia composto da studenti che si occupa dei problemi della scuola compresa la rappresentanza studentesca) è patrocinato dal Comune di Francavilla Fontana, e sarà incentrato sul vissuto di Franco Guzzo, profugo fiumano, uno dei protagonisti delle drammatiche vicende che videro coinvolti i nostri connazionali istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra. L’evento si inscrive nel quadro diquanto previsto dalla legge n. 92 del 30 marzo 2004 che ha istituito per il 10 febbraio di ogni anno la solennità civile del “Giorno del Ricordo”, legge che sollecita “iniziative per diffondere la conoscenza dei tragici eventi presso i giovani delle scuole di ogni ordine e grado” favorendo “da parte di istituzioni ed enti, la realizzazione di studi, convegni, incontri e dibattiti in modo da conservare la memoria di quelle vicende”. Quattro sono gli istituti che – su iniziativa delle rappresentanze studentesche e del comitato organizzatore composto da studenti delle scuole secondarie di secondo grado – hanno aderito alla manifestazione: il liceo classico “Vincenzo Lilla”, il liceo scientifico “Francesco Ribezzo”, l’istituto tecnico industriale “Enrico Fermi” e l’istituto tecnico commerciale “Giovanni Calò”.

Il Giorno del Ricordo a Francavilla – per ricordare le vittime delle foibe

Argomenti correlati: , , ,

COMMENTA L'ARTICOLO