Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Grottaglie: si proietta “La Stagione dei Finocchi”

Cultura

Scritto da il 11 Aprile 2012 - 15:40

Dopo lo strepitoso e continuo successo ottenuto nelle presentazioni in Puglia e in tutta Italia, nei cinema, nelle scuole e nei centri culturali, e dopo l’ammissione al concorso del Festival del Cinema di Imperia, il cortometraggio  “La stagione dei finocchi” , arriva a Grottaglie. Venerdì 13 aprile alle ore 18.00, il “Leo Club Grottaglie”,  Emanuele Rombone, coordinatore evento, e 8D-ArtEvents“, addetta alla distribuzione e promozione del corto a cura di Ottorino Picardi,con il patrocinio della Città di Grottaglie, Assessorato alle politiche giovanili, nella persona dell’ Assessore Anna Ballo, presentano l’ultimo cortometraggio scritto e diretto da Alessandro Zizzo .

“La stagione dei finocchi” , con Giorgio Consoli, è un corto che affronta in chiave critica il mondo della tv e in particolare dei reality. Il mito di un’apparizione che offre la notorietà, una popolarità effimera, il sogno di diventare famosi senza alcun merito che, quando non si riesce a raggiungere, in casi estremi può portare a compiere atti di follia, come ci raccontano i fatti di cronaca, per esempio con l’uomo entrato armato negli studi della “casa” del Grande Fratello all’interno di Cinecittà oppure per il ragazzo suicidatosi dopo aver appreso di esser stato escluso dallo stesso reality.

La televisione è inoltre sempre più pervasa da trasmissioni che fanno del reality la regola della “buona” tv, a cominciare dalle cosiddette trasmissioni di approfondimento che trattano con morbosità i casi di cronaca (Sara Scazzi, ecc) e trasformano in miti anche i personaggi più controversi come lo “zio Michele”.

Alla proiezione seguirà un incontro, con l’autore e un dibattito introdotto da Alberto Monaco, Presidente del Leo Club Grottaglie, e condotto e moderato da Daniela Chionna, Direttore Artistico 8D-ArtEvents. Dopo il saluto delle Autorità, tra gli altri, interverranno la Dott.ssa Graziana Calò, psicologa evolutiva e familiare di approccio sistemico relazionale, è vicepresidente dell’Arciragazzi Taranto (associazione che si occupa di bambini e ragazzi),svolge la libera professione conducendo, tra l’altro, corsi per l’apprendimento del training autogeno e corsi di sostegno alla genitorialità, e Luca Carbone, studente in psicologia della comunicazione, responsabile per il foglio di informazione culturale Il Punto Arancio per il  settore scienze sociali, direttore artistico dell’ass. culturale Il pozzo e l’arancio.

“La stagione dei finocchi”, produzione del 2011 a cura di: Laboratorio Urbano “In punta di piedi” e “Southclan Arts”; attori principali: Giorgio Consoli, Anna Ferruzzo, Tommy Lacalamita, Alice Bachi; direttore della fotografia, Emanuele Rametta; aiuto regia: Irene Campana e Fabrizio Manigrasso; musiche originali: Leitmotiv e Cosimo Romano. Durata: 23 minuti.

Il titolo “La stagione dei finocchi” prende spunto dall’espressione “lasciarsi infinocchiare”, che viene dall’abitudine che  avevano i cantinieri di offrire spicchi di finocchio orticolo a chi si presentava per acquistare il vino custodito nelle botti. Il grumo contiene infatti sostanze aromatiche che rendono gustoso anche un vino di pessima qualità. Così come i clienti si lasciavano infinocchiare dai cantinieri che vendevano loro un vino scadente, allo stesso modo le gente oggigiorno si lascia infinocchiare da prodotti televisivi decisamente scadenti.  Trailer su youtube: http://youtu.be/XEynCBxC2QE.

Omar Zullo (Giorgio Consoli), precario con in tasca una laurea in filosofia con 110 e   lode, viene spinto da sua madre (Anna Ferruzzo) a partecipare a un casting per un noto reality televisivo: “La casa”. In una sala d’attesa, mentre attende il suo turno per fare il provino, Omar si troverà di fronte dei personaggi bizzarri, dei veri e propri “animali sociali”,  disposti a fare qualsiasi cosa pur di diventare dei “personaggi televisivi.”  Tra tutti spiccherà Mario Panico, al suo decimo anno di provino. Finale amaro e sconvolgente.

Grottaglie: si proietta “La Stagione dei Finocchi”

Argomenti correlati: ,

COMMENTA L'ARTICOLO