Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Il Vespa Club Oria dona in beneficenza il ricavato della “Giornata della Vespa”

Eventi

Scritto da il 23 maggio 2016 - 18:30

giornata-vespa-oriaGiovedì 26 alle ore 17:00 presso la biblioteca comunale di Oria lo staff del Vespa Club di Oria incontrerà i soci, i collaboratori e l’amministrazione per i ringraziamenti finali dopo la “Giornata della Vespa” che si è svolta domenica 15 maggio.

Nell’occasione il ricavato dall’evento sarà devoluto quale contributo all’associazione Unione Nazionale Ciechi ed Ipovedenti d’Italia a sostegno del loro progetto sulla realizzazione di un museo tattile in Brindisi.


L’impegno e la passione profusi da tutto il Vespa Club di Oria nelle scorse settimane sono stati pienamente ripagati con il grande successo che la “Giornata della Vespa” ha riscosso tra i partecipanti. Già nel pomeriggio di sabato 14 alla sono giunti numerosi vespisti provenienti da tutta la Puglia e la Basilicata, attratti dagli eventi programmati in città e connessi con il 50° anniversario del Corteo Storico di Federico II.

Abbandonati i panni di vespisti, gli ospiti sono diventati turisti e hanno apprezzato il borgo medievale di Oria vestito a festa con stendardi e bandiere dei quattro rioni, il caratteristico mercatino medievale e l’atmosfera del tempo ricreata dai musici e dagli sbandieratori.

Il 15 maggio le strade attorno alla villa comunale nel giro di due ore sono state invase da centinaia di vespisti provenienti dai 33 Club Vespa della regione Puglia e Basilicata, tutti uniti in occasione dei 70 anni di questo mitico simbolo del Made in Italy.

I soci al momento della registrazione hanno ricevuto un gadget ricordo della giornata e una mappa della città utile per le visite, realizzata dal Vespa Club Oria in collaborazione con l’associazione culturale Granelli di Salento. Poi hanno raggiunto i principali punti di interesse e la Cooperativa “Nuova Hyria” ha reso ancora più interessate il tour nel centro storico e ha dato la possibilità agli ospiti della manifestazione di conoscere il Castello di Federico II, la Cattedrale, il Museo delle Mummie, la Torre Carnara e la storia che si cela dietro queste pietre.

Per chi invece aveva scelto di fermarsi presso la villa comunale l’associazione Sing, in collaborazione con il Vespa Club di Oria ha organizzato una caccia al tesoro con figuranti in abiti medievali che ha entusiasmato i partecipanti e li ha divertiti. Alla squadra vincitrice è stato consegnato in premio un soggiorno nella città di Oria.

Non poteva mancare una mostra dei veicoli Vespa storici, organizzata dal Vespa Club di Oria in collaborazione con tutti i club della Puglia. I vari modelli Vespa esposti sono stati impreziositi dalla presenza di tre ragazze vestite con abiti vintage.

giornata-vespa-oriaL’ampia area pic-nic allestita per all’interno del giardino ha dato la possibilità di poter consumare il pasto acquistato presso il punto ristoro, in un’atmosfera di festa, interrotta solo da una breve pioggia.

La consegna delle targhette ricordo della giornata ha raccolto tutti club sul palco, c’è stato lo scambio dei saluti e le foto di rito alla presenza del presidente del Vespa Club Oria, Giovanni Sandro Moretto e delle autorità cittadine.

Non poteva esserci modo migliore di concludere la bella ed intensa giornata, se non quello di assistere al suggestivo corteo storico di Federico II per le vie della città.

È stata un’esperienza sicuramente indimenticabile per tutti i partecipanti e per gli organizzatori che grazie al loro entusiasmo, alla passione e alla validità della proposta hanno ottenuto che Oria venisse scelta come città per il più grande evento vespistico degli ultimi settanta anni svoltosi in contemporanea in altre città d’Italia.

Il Vespa Club Oria dona in beneficenza il ricavato della “Giornata della Vespa”

COMMENTA L'ARTICOLO