Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Furto in appartamento, incastrati dai RIS

Cronaca

Scritto da il 8 Novembre 2012 - 12:25

Carabinieri di LatianoI Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brindisi hanno arrestato i due pregiudicati brindisini Giuseppe De Simone, di 63 anni, ed il figlio Diego De Simone, di 36 anni. Entrambi sono ritenuti dagli inquirenti responsabili di “furto in abitazione aggravato in concorso”. Denunciato in stato di libertà M.F., 42/enne, originario di Salice Salentino ma residente a San Pietro Vernotico.

I due presunti ladri, nel novembre 2010, in compagnia di Andrea Roccamattisi – il quale aveva già patteggiato la pena – pare avessero perpetrato un furto in una villetta ubicata in un residence del litorale brindisino.

All’epoca dei fatti i militari avevano eseguito un accurato sopralluogo riuscendo ad individuare alcune impronte inviate poi al R.I.S. Carabinieri di Roma.

Le impronte furono attribuite al Roccamattisi, mentre ulteriori e rilevanti elementi, a carico dei due arrestati, sono stati acquisiti dai Carabinieri grazie all’analisi dei tabulati telefonici degli indagati nonché le intercettazioni delle medesime utenze.

Nel corso della perquisizione eseguita da carabinieri presso l’abitazione dei De Simone è stato rinvenuto mobilio di ingente valore, costituito dalla quasi totalità della refurtiva.

Gli arresti sono stati eseguiti a seguito di ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesse dal GIP, dott. Valerio Fracassi.

Furto in appartamento, incastrati dai RIS

Argomenti correlati: ,

COMMENTA L'ARTICOLO