Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Diocesi di Oria: parroci e vice parroci, ecco le indiscrezioni

Informazioni

Scritto da il 22 luglio 2016 - 21:02

Il vescovo Vincenzo Pisanello

Il vescovo Vincenzo Pisanello

Saranno ufficialmente proclamate il prossimo 30 agosto – nella solennità di San Barsanofio, patrono e protettore della Città e della Diocesi di Oria – le nomine dei parroci e vice parroci che entreranno in vigore nelle comunità della diocesi a partire dal prossimo anno pastorale.

Secondo le prime indiscrezione proprio oggi il vescovo di Oria, mons. Vincenzo Pisanello, ha disposto l’invio delle comunicazioni ai sacerdoti interessati e a tutti i parroci della diocesi.

Per quanto riguarda Oria, il capoluogo diocesano, nuovo arciprete e parroco della parrocchia “Maria Santissima Assunta in Cielo” – Basilica Cattedrale sarà don Raffaele Giuliano. Don Raffaele, 57 anni, originario di Uggiano Montefusco, ordinato presbitero nel 1983, dopo il baccellierato in Sacra Teologia ha compiuto gli studi in Sacra Scrittura; è stato vice rettore del Seminario vescovile “San Carlo Borromeo”, mansionario del Capitolo della Cattedrale, parroco della parrocchia “Natività di Maria Vergine” in Maruggio, docente di Sacra Scrittura presso l’Istituto superiore di scienze religiose “A. M. Kalefati” di Oria e dal 2007 parroco della parrocchia “Santa Maria e Santa Nicola di Torre Santa Susanna”.

Novità importanti a Latiano che avrà quale nuovo arciprete e parroco della Collegiata di Santa Maria della Neve don Salvatore Rubino, latianese, finora parroco di “San Lorenzo martire” in Francavilla Fontana; don Salvatore continuerà a svolgere il suo servizio di direttore dell’Ufficio liturgico diocesano. Nuovo parroco, dopo 17 anni, per la parrocchia latianese di “San Giuseppe Lavoratore”, affidata al giovane amministratore parrocchiale don Fernando Dellomonaco, oritano, finora vice rettore del Santuario di San Cosimo alla Macchia.

Don Raffaele Giuliano

Don Raffaele Giuliano

A Francavilla Fontana sarà parroco di “San Lorenzo martire” don Daniele Giangrande, avetranese, finora parroco di “Maria Assunta in Cielo” in Uggiano Montefusco.

A Sava guiderà la parrocchia di “San Giovanni Battista” don Fernando Mancino, savese; a Manduria la parrocchia di “Santa Maria di Costantinopoli” sarà affidata a don Teodoro Tripaldi. Il vice parroco della Collegiata della Santissima Trinità, il francavillese don Angelo Micocci, sarà anche amministratore parrocchiale di “Maria Assunta in Cielo” in Campomarino di Maruggio.

Novità a Torre Santa Susanna, dove le parrocchie della Chiesa madre (dedicata a Santa Maria e San Nicola) e di Cristo Re saranno guidate da due parroci torresi: don Antonio Carrozzo e don Patrizio Missere.

A Uggiano Montefusco la comunità parrocchiale di “Maria Assunta in Cielo” è affidata a don Umberto Pezzarossa.

Tra i vice parroci, l’oritano don Pasquale Dellomonaco è stato nominato vicario parrocchiale all’unità pastorale di Erchie; il francavillese don Pompeo delli Santi è stato nominato vice parroco di “Maria Immacolata Madre della Divina Provvidenza” in Ceglie Messapica; il cegliese don Giuseppe Leporale sarà vice parroco della Basilica Collegiata del Rosario in Francavilla Fontana; don Ivan Cavaliere, finora amministratore della Basilica Cattedrale di Oria, sarà vice rettore del Santuario di San Cosimo alla Macchia; don Giuseppe Prisciano, di Avetrana, sarà vicario parrocchiale nell’unità pastorale di Torre Santa Susanna.

 

Diocesi di Oria: parroci e vice parroci, ecco le indiscrezioni

Argomenti correlati: , , , , , , , , , ,

COMMENTA L'ARTICOLO