Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Dilagano i furti in chiesa, episodio a Torre S. Susanna, una denuncia ad Ostuni

Cronaca

Scritto da il 8 Gennaio 2013 - 12:14

chiesa-matrice-torre-santa-susannaA Torre Santa Susanna i Carabinieri  hanno avviato le indagini volte all’identificazione degli ignoti malfattori che, fra il 5 e 6 gennaio, hanno portato via dall’interno della Chiesa Madre un candeliere neogotico in ottone, il cui valore è in via di quantificazione.

Ad Ostuni, invece, i militari dell’Arma a conclusione di attività di indagine, hanno denunciato in stato di libertà F.R., 55/enne ostunese, per furto aggravato.

La refurtiva recuperata ad Ostuni

La refurtiva recuperata ad Ostuni

L’uomo, secondo quanto accertato dai militari, dopo essere entrato nella Chiesa “Madonna del Pozzo”, avrebbe divelto il tabernacolo asportando una teca e una pisside.

Il tempestivo intervento dei Carabinieri ha consentito l’individuazione del presunto responsabile e il recupero dell’intera refurtiva. La successiva perquisizione domiciliare, presso l’abitazione dell’uomo, ha consentito il rinvenimento e sequestro di vari arnesi da scasso utilizzati dal malfattore.

Si conferma così non una caso isolato quello del furto nella Cattedrale di Oria, avvenuto la notte tra il 3 e il 4 gennaio.

Dilagano i furti in chiesa, episodio a Torre S. Susanna, una denuncia ad Ostuni

Argomenti correlati: , ,

COMMENTA L'ARTICOLO