Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

“Corradino di Svevia e il Regno del Sole”. Nuovo spettacolo dei “Milites Friderici II” di Oria

Eventi

Scritto da il 15 Agosto 2014 - 16:38

In occasione del suo decimo acorradino di svevianno di attività, la Compagnia d’Arme Milites Friderici II metterà in scena un nuovo grande spettacolo dal titolo “Corradino di Svevia e il Regno del Sole”, che si terrà domenica 24 Agosto alle ore 21.00, all’interno del campo del Torneo presso l’Istituto dei Padri Rogazionisti ad Oria (Br).

Quasi un anno di lavoro per portare in scena le vicissitudini di Corradino di Svevia, appena 14enne, nipote di Federico II, e ultimo pretendente al trono del regno che fu di suo nonno.

Diretti dal regista Cosimo De Tommaso, quasi cento rievocatori, attori e comparse daranno vita alla drammatica storia ricostruita attraverso uno studio specifico e capillare delle fonti storiografiche, che assicurano quanto più un’adesione alla veridicità storica.

Inoltre in occasione dell’evento sarà presentata il reparto di Cavalleria composto dalla Scuderia della famiglia Nisi che nell’ultimo anno ha ingrossato le fila della Compagnia d’Arme.

Chi assisterà alla manifestazione sarà inghiottito dalla carica emotiva propria della vicenda raccontata, accentuata da effetti scenici, battaglie e da un cast di attori numeroso.

Un evento da non perdere sia per gli appassionati di storia, sia per coloro che da anni seguono le attività della prima Compagnia d’Arme oritana, che nel corso di dieci anni di vita non ha mai mancato di entusiasmare, coinvolgere e sorprendere lo spettatore, raccontando storie passate e valorizzando il territorio.

Non resta che vederlo il 24 agosto alle ore 21.00.

Ingresso: Biglietto intero 5,00 euro – ridotto (fino a 10 anni di età) 3,00 euro

 

comunicato stampa Milites Friderici II

“Corradino di Svevia e il Regno del Sole”. Nuovo spettacolo dei  “Milites Friderici II” di Oria

Argomenti correlati: , , ,

COMMENTA L'ARTICOLO