Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Concluso con un grande festa il Centro Estivo Giocoria 2008

Informazioni

Scritto da il 7 Agosto 2008 - 19:50

Una grandissima festa, una grandissima chiusura. Martedì sera, con inizio alle ore 19.00, il Sindaco della città federiciana Mimino Ferretti e l’assessore alle politiche sociali, Pucci Schifone, hanno chiuso Giocoria 2008. Alla cerimonia, oltre ai 200 giocoritani ed alle loro famiglie, erano presenti numerose autorità ad iniziare dal presidente del consiglio comunale, Gianfranco Sorrento, ai consiglieri comunali Glauco Caniglia e Giancarlo Marinò. Ospite gradito della serata l’assessore Ernesto Marinò di San Vito dei Normanni, presente alla festa per invitare l’amministrazione comunale di Oria a condividere la delibera della sua città con la quale “adottano” il progetto solidarietà per il Burkina Faso di Adama e Bertrand. La proposta dell’assessore sanvitese è stata accolta favorevolmente dalle autorità presenti, in particolar modo dal Presidente Sorrento che si è fatto garante della sua discussione in consiglio comunale. La festa è stata un vero tripudio di emozioni. I ragazzi hanno consegnato direttamente nelle mani di Bertrand Ilboudo la somma raccolta durante il centro estivo, corrispondente a circa 650,00€. I giocoritani già dal 2005 aiutano concretamente questo grande animatore. Ospitarlo nel centro estivo è stata la realizzazione di un loro grande sogno. “Voglio ringraziare pubblicamente – ha esordito nel suo discorso il Sindaco – il coordinatore del centro, il prof. Caiolo, e tutte le animatrici ed i volontari che hanno lavorato instancabilmente in questi giorni. Il mio ringraziamento va anche all’Oratorio. Quando ci si siede attorno ad un tavolo e si parla di ragazzi, l’oratorio è sempre presente con la sua opera. Grazie anche all’AVIS e all’AIDO di Oria per la loro generosità e per l’accoglienza riservata ai nostri ragazzi nella loro sede”. Giocoria ha svolto, sin dall’inizio, una funzione esemplare e stimolante, perchè ha consentito alla città, ai genitori e ragazzi di sperimentare nuove modalità di relazioni educative fondate sulle enormi potenzialità del gioco, della creatività, dell’intercultura, della solidarietà, delle più innovative tecniche didattiche e del protagonismo. Le azioni a favore dell’infanzia hanno sempre notevoli ricadute. Partire dall’infanzia e prestarvi la massima attenzione sono fondamentali per migliorare la vivibilità di ogni comunità. La città che pensa ai bambini è una città che pensa a tutti; una città a misura di bambini è una città più vivibile per tutti. Ancora più significativa risulta la suddetta azione, quando essa punta, non solo, a realizzare interventi a favore dei ragazzi, ma intende costruire momenti di coinvolgimento di tutte le istanze della comunità (amministratori, scuola, associazionismo, famiglie) e dei ragazzi, in particolare: questo è stato il centro estivo comunale Giocoria 2008! “Io sono, ovviamente, molto contento e soddisfatto – afferma l’assessore alle politiche sociali Pucci Schifone. Abbiamo dato il massimo sin da maggio e massimo è stato il risultato. Mi preme dire pubblicamente, il mio grazie a tutti i dipendenti comunali che hanno supportato, con la propria opera, il centro estivo comunale. Il mio grazie anche al Sindaco per l’energia che ha profuso giorno dopo giorno, energia e entusiasmo che hanno contagiato non solo il sottoscritto, ma tutti i ragazzi che, nei loro incontri, hanno sottolineato questa grande esperienza vissuta con il primo cittadino per la prima volta in cinque anni di vita di Giocoria”. Un mese di numerose attività culturali e ludiche, un mese di crescita ed esperienze uniche ed irripetibili. Filo conduttore dell’intero centro estivo il tema della intercultura impreziosito dalla presenza di Bertrand e del Dott. Melchionda. “Giocoria non termina certo qui – conclude l’assessore Schifone – ad ottobre riapre il parco dei ragazzi con la Ludoteca comunale. Sarà un anno ricco ed intenso, un anno di numerose attività e grandi sorprese. Tutti i ragazzi di Giocoria continueranno a crescere assieme ricordando, nel freddo inverno che ci apprestiamo a vivere, le calde e belle esperienze del centro estivo”.

Concluso con un grande festa il Centro Estivo Giocoria 2008

Argomenti correlati: , , , , , , , , , , ,

COMMENTA L'ARTICOLO