Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Bando Servizio Civile della Prov. di Brindisi “Idra: monitoriamo le zone a rischio idrogeologico”

Informazioni

Scritto da il 9 Ottobre 2013 - 16:16

logo_scn[1]Il Servizio Civile Nazionale della Protezione Civile ha recentemente pubblicato il bando relativo alla selezione dei volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale in Italia e all’estero per l’anno 2013. Tra questi risulta inserito anche quello presentato dalla Provincia di Brindisi – Settore Protezione Civile – denominato “Idra: monitoriamo le zone a rischio idrogeologico”. Il bando è pubblicato sul sito internet dell’Ufficio per il Servizio Civile Nazionale (www.serviziocivile.gov.it) e sul sito del Servizio Civile della Regione Puglia (http://serviziocivile.regione.puglia.it). Sul sito internet della Provincia di Brindisi (www.provincia.brindisi.it ; http://protezionecivile.provincia.brindisi.it) oltre al Bando, è possibile consultare la scheda del progetto “Idra: monitoriamo le zone a rischio idrogeologico” e scaricare il modello della domanda.

L’obiettivo generale di questo progetto è di implementare le attività di previsione, prevenzione ed intervento in materia di rischio idrogeologico che già da anni vengono svolte dal Settore Protezione della Provincia di Brindisi, attraverso la raccolta di dati, il monitoraggio e la sorveglianza delle zone a rischio e l’informazione ai cittadini.

È previsto l’impiego di sei volontari per una durata di dodici mesi e per un monte ore annuo di servizio pari a 1400 ore per 5 giorni a settimana. Ai volontari spetta un assegno mensile di € 433,80.

Aspetto non secondario del progetto sta nella riserva di un posto ad un giovane in possesso esclusivamente del diploma di scuola secondaria di primo grado. Ai fini della prevista riserva, verrà selezionato per la partecipazione al progetto il primo candidato idoneo della graduatoria in possesso esclusivamente del diploma di scuola secondaria di primo grado anche se non classificato tra i primi sei.

La domanda di partecipazione deve essere redatta in carta semplice, secondo il modello in “Allegato 2” al Bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso. Copia del modello può essere scaricata dal sito internet dell’Ufficio www.serviziocivile.gov.it , oppure sul sito http://serviziocivile.regione.puglia.it , o sul sito www.provincia.brindisi.it o sul sito http://protezionecivile.provincia.brindisi.it.

La domanda di partecipazione al progetto “Idra: monitoriamo le zone a rischio idrogeologico” dovrà essere indirizzata a: Provincia di Brindisi – Via De Leo,3 – 72100 Brindisi e pervenire, entro e non oltre le ore 14,00 del 4 Novembre 2013 e possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

1) posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: provincia@pec.provincia.brindisi.it avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;

2) a mezzo “Raccomandata A/R” ;

3) consegnata a mano presso l’Ufficio Protocollo Generale della Provincia sito in Brindisi alla Via De Leo,3 dalle ore 10,00 alle ore 12,00 dal lunedì al venerdì e dalle 15,00 alle 17,00 il martedì.

E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale da scegliere tra i progetti inseriti nel Bando della Regione Puglia, tra quelli inseriti nei restanti bandi regionali e delle province autonome o nel bando nazionale. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati.

La partecipazione al Servizio Civile Volontario è regolata dal Bando pubblicato dall’Ufficio per il Servizio Civile Nazionale il 4 ottobre 2013. Alla Provincia di Brindisi spetterà il compito di selezionare i candidati in base ai requisiti indicati e con le modalità descritte nel progetto denominato Idra: monitoriamo le zone a rischio idrogeologico.

Dopo la selezione dei candidati la Provincia di Brindisi comunicherà la graduatoria provvisoria all’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, che provvederà a sua volta alla verifica della documentazione ricevuta e all’approvazione della graduatoria. Sempre l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, con provvedimento successivo, disporrà l’inizio del servizio e le condizioni generali di partecipazione al progetto, avvisando con lettera ogni

singolo volontario.

Ulteriori informazioni o chiarimenti potranno essere richiesti via e-mail all’indirizzo protezionecivile@provincia.brindisi.it, telefonando al numero 0831.565761, oppure rivolgendosi direttamente al Settore Protezione Civile sito in Brindisi in Via Nicola Brandi n.16 (rione Casale) dal lunedì al venerdì 10:00 – 13:00 ed il martedì 15:00 – 17:00.

Bando Servizio Civile della Prov. di Brindisi “Idra: monitoriamo le zone a rischio idrogeologico”

Argomenti correlati:

COMMENTA L'ARTICOLO