Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Azione e Coraggio sulle Commissioni Consiliari

Politica

Scritto da il 25 Ottobre 2010 - 14:44

E’ di questi giorni l’iniziativa di alcuni, per sapere come saranno gestite le prossime commissioni consiliari di Oria.

A tal proposito, indipendentemente dalla coalizione che vedrà partecipe ed impegnata quanti lo vorranno dell’Associazione Azione e Coraggio, da me Presieduta, voglio esprimere le mie considerazioni.

E’ nel buon senso tanto del prossimo Sindaco, tanto dei futuri Presidenti di commissioni saper affidare e gestire le commissioni e le convocazioni delle stesse. Credo che non è indispensabile vietare a tal professionista, dipendente pubblico, o operaio la possibilità di Presiedere una commissione consiliare. Credo, invece, che a prendere il sopravvento debba essere il buon senso e lo spirito di riconciliazione civica per cui il sottoscritto si sta battendo.

Un’Amministrazione Comunale che vuol puntare in alto, nel senso di esser libera da infiltrazioni esterne di ogni genere, deve esser pronta a stabilire un buon dialogo ed una buona apertura a quelle che sono le opposizioni. Per quel che mi riguarda, non mi spiacerebbe veder ad esempio, dar una forte dimostrazione di apertura dando addirittura la Presidenza del Consiglio Comunale alle opposizioni a patto e condizione che anche dalle opposizioni venisse fuori subito dopo le elezioni uno spirito riconciliativo che punti ad Oria protagonista!!
Sta, quindi, nel buon senso e nella vera disponibilità alla riconciliazione cittadina ricercare i metodi per un’equa ripartizione delle Presidenze delle commissioni ed un loro corretto funzionamento nel rispetto delle opposizioni.

Se si ha un luminare o una persona integerrima, ma è un dipendente pubblico, di certo non gli si può negare la possibilità di ricoprire la Presidenza di una commissione consiliare dove poter eventualmente dar dimostrazione delle proprie capacità d’amministrazione pubblica; altresì sta alla rettitudine dello stesso sapersi comportare e non approfittare del ruolo da egli ricoperto.

Colgo l’occasione, a proposito di riconciliazione civica, per rinnovare l’invito a tutte le forze politiche indistintamente, con particolare riferimento ai giovani e le associazioni presenti sul territorio cittadino, a partecipare alla tavola rotonda a termine della “Festa Nettuno”  che si terrà con molta probabilità la seconda domenica mattina di Novembre, con tema il futuro di Oria come città Europea!

ORIA, lì 24.10.2010
IL PRESIDENTE
Cosimo Recchia

Azione e Coraggio sulle Commissioni Consiliari

Argomenti correlati: ,

COMMENTA L'ARTICOLO