Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Arrestati 5 “Rapinatori in vacanza” da Torre Santa Susanna a Pisa

Cronaca

Scritto da il 26 Agosto 2013 - 17:08

carabinieri-gazzella-1Sono stati arrestati in un’abitazione di Ponsacco (Pisa), cinque presunti rapinatori originari di Torre Santa Susanna, ritenuti responsabili di una violenta rapina commessa la notte del 21 agosto scorso, nella stessa località toscana.

Un giovane del luogo, intento ad effettuare rifornimento di carburante alla propria autovettura in un’area di servizio, era stato aggredito dai rapinatori armati e con i volti travisati da passamontagna. I malviventi avevano anche esploso un colpo di pistola, per poi sottrarre al ragazzo l’autovettura, un iPhone ed i documenti.

L’operazione, denominata “Rapinatori in vacanza”, è il frutto di una forte sinergia tra i Reparti dell’Arma della provincia di Pisa. Una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Ponsacco, aveva notato un’autovettura di grossa cilindrata risultata intestata ad un brindisino, con a bordo 5 giovani “forestieri”. I militari, seguendo l’auto a distanza, avevano individuato il palazzo dove alloggiavano. L’immobile, a quel punto, era stato sottoposto ad “osservazione” dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Pontedera.

Dopo alcune di ore di vigilanza, notato un frenetico via vai dei giovani tra l’autovettura e l’appartamento dove erano ospitati, è scattata l’irruzione dei Carabinieri. I cinque giovani sono stati bloccati, due dopo una breve fuga sui tetti.

All’interno dell’abitazione i Carabinieri hanno rinvenuto:
– una PISTOLA SEMIAUTOMATICA, cal. 9 corto, marca PuiKal, di fabbricazione russa, priva di matricola, contenente caricatore con nr. 7 colpi, nonché ulteriori 24 proiettili dello stesso calibro, occultati all’interno del cuscino del divano nel soggiorno;
– tre passamontagna in tessuto, di cui uno di colore nero ed i restanti di colore beige, nonché un cappellino di lana di colore nero, occultati all’interno del mobile credenza;
– una PISTOLA A GAS, marca “GAMO”, cal. 4,5 mm, di fabbricazione spagnola, occultata all’interno dell’armadio in camera da letto;
– un paio di guanti in lattice, occultato interno busta pattumiera;
– un pugnale da sub, della lunghezza complessiva di cm 29,5, di cui cm 16,5 di lama, occultato sotto un materasso;

Nell’Alfa Romeo 166, di uno degli arrestati, parcheggiata a poca distanza i militari hanno rinvenuto:
– un coltello a serramanico, della lunghezza complessiva di cm 18,5, di cui cm 8 di lama;
– un SILENZIATORE PER PISTOLA, di fabbricazione artigianale, privo di contrassegni identificativi.

I cinque venivano subito dichiarati in arresto per detenzione di arma clandestina. I successive e rapidi approfondimenti investigativi, supportati dai riscontri ottenuti dal munizionamento, dai passamontagna e dall’abbigliamento sequestrato, consentivano ai Carabinieri di attribuire ai cinque proprio la rapina commessa la notte del 21 agosto u.s. ai danni del giovane di Ponsacco.

Ecco le persone arrestate:

1. CAMARDA Manuel, nato a Pontedera (PI) il 29 aprile 1986, residente in Torre Santa Susanna (BR), nullafacente, pregiudicato;
2. DELLE GROTTAGLIE Antonio, nato a Mesagne (BR) il 31 luglio 1995, residente in Torre Santa Susanna, nullafacente;
3. TOTARO NICOLA, nato a Mesagne il 22 settembre 1983, residente in Torre Santa Susanna, nullafacente;
4. RUSSO ANDREA, nato a Mesagne il 26 ottobre 1992, residente in Torre Santa Susanna, nullafacente, pregiudicato;
5. RUSSO DAMIANO, nato a Mesagne il 30 dicembre 1983, residente in Torre Santa Susanna, nullafacente, pregiudicato.

Arrestati 5 “Rapinatori in vacanza” da Torre Santa Susanna a Pisa

Argomenti correlati:

COMMENTA L'ARTICOLO