Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Arrestata banda che faceva esplodere i bancomat. Sono di Ceglie Messapica, Brindisi e Villa Castelli

Cronaca

Scritto da il 8 agosto 2013 - 11:34

Un furto col gas sventato dai Carabinieri (Foto di repertorio, del 31 luglio 2013)

Un furto col gas sventato dai Carabinieri (Foto di repertorio, del 31 luglio 2013)

Stavano facendo filtrare del gas nelle fessure di uno sportello bancomat, per farlo esplodere e rubare il denaro contenuto nella cassaforte. Le cose però sono andate male per cinque persone che la scorsa notte sono state arrestate dai carabinieri a Monteiasi (TA), in un’operazione congiunta dei militari dei Comandi Provinciali di Brindisi e di Taranto.

In manette sono finiti Francesco Barnaba, Cosimo De Rinaldis e Lorenzo D’Urso, di Ceglie Messapica, Gianluca Giosa, di Brindisi, e Pietro Leone di Villa Castelli.

Le bombole usate per i furti (Foto di repertorio, del 31 luglio 2013)

Le bombole usate per i furti (Foto di repertorio, del 31 luglio 2013)

Per frenare l’escalation di assalti agli sportelli bancomat, lo scorso 10 luglio era stato firmato un protocollo d’intesa in prefettura tra istituti bancari e forze dell’ordine. L’attenzione da parte di tutti ha dato i propri frutti.

I militari in questo caso, infatti, avevano evidentemente previsto il colpo di Monteiasi e hanno allestito una vera e propria trappola per i ladri, che sono stati circondanti da una trentina di militari non appena è stato infilato il tubo del gas nel dispositivo.

Agli arrestati – che potrebbero essere responsabili di almeno altri dieci furti compiuti con le stesse modalità negli ultimi mesi nel Salento – al momento viene formalmente contestato solo l’episodio della scorsa notte, con le accuse di furto aggravato in concorso, possesso di materiale esplodente, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Ulteriori dettagli operativi saranno resi noti nelle prossime.

Arrestata banda che faceva esplodere i bancomat. Sono di Ceglie Messapica, Brindisi e Villa Castelli

Argomenti correlati: , ,

COMMENTA L'ARTICOLO