Questo sito utilizza Cookie propri ed esterni, anche a scopo pubblicitario e di profilazione. Continuando a navigare accetti il servizio.

CHIUDI

Oria.info Notizie

Acquedotto Pugliese: Divieto di annaffiare con l’acqua potabile

Cronaca

Scritto da il 1 Agosto 2010 - 17:49

Acquedotto Pugliese su Facebook la Fontana 2.0L’AQP nei giorni scorsi ha inviato comunicazione e tutti i sindaci per richiedere un’ordinanza che ribadisca quanto già previsto dal Regolamento del servizio Idrico Integrato, cioè il divieto di sprecare l’acqua potabile per irrigare le piantagioni.

Si è avuto modo di constatare che, specie nelle marine, sta aumentando la popolazione fluttuante con conseguente aumento dei consumi idrici e riduzione delle pressioni di servizio in rete.

A tal proposito giova far presente che l’art. 7 del Regolamento del servizio Idrico Integrato adottato da questa Società stabilisce che non può essere concessa la somministrazione per uso irriguo e vieta qualsiasi utilizzazione diversa da quella concessa nel contratto.

Per quanto sopra, al fine di salvaguardare la risorsa idrica e tutelare i cittadini garantendo loro un equo quantitativo di acqua potabile soprattutto nel periodo estivo, si invitano i Signori Sindaci in indirizzo ad emettere apposita ordinanza nella quale sia ribadito il divieto all’uso irriguo di acqua potabile e sia disposto che gli organi di polizia giudiziaria delle singole Amministrazioni Comunali provvedano ad intensificare i controlli su tutto il territorio di competenza e ad applicare le dovute sanzioni, qualora si configurassero situazioni di abuso della risorsa idrica potabile.

Il presunto allacciamento alla rete idrica

A tal proposito ci torna alla mente una segnalazione del sig. Franco Arpa che ci era giunta il 23 luglio, inerente proprio ad un presunto abuso di questo genere, messo in atto nei pressi del Campo del Torneo, dove tra qualche giorno si svolgerà il Torneo dei Rioni, esattamente nell’area dove si sarebbe dovuto svolgere l’accampamento medievale. Arpa, con numerose foto, documentava una piantagione di ortaggi proprio lì dove un anno fa si svolse l’accampamento medievale, con tubi forse allacciati alla rete idrica direttamente nel cimitero.

Approfittiamo di questo articolo per segnalare ancora una volta il pessimo stato delle fontane di Oria (pare per colpa della mancata manutenzione del comune), che quotidianamente perdono decine di quintali di acqua e sono tutt’ora nello stato indicato in questo precedente articolo.

Acquedotto Pugliese: Divieto di annaffiare con l’acqua potabile

Argomenti correlati:

COMMENTA L'ARTICOLO